Calcio di serie B, il Latina superato 2-1 a Salerno.

Archivio Sport  

Pubblicato 18-04-2017 ore 10:57  Aggiornato: 22-04-2017 ore 10:24

Calcio di serie B: il Latina, in campo anche il giorno di Pasquetta, è stato superato ieri 2-1 dalla Salernitana. Vantaggio pontino con De Giorgio; poi la rimonta granata firmata da Rosina e Sprocati. “Nella ripresa abbiamo smesso di giocare” ha commentato in conferenza stampa mister Vincenzo Vivarini. Il prossimo impegno per i nerazzurri è per sabato prossimo, 22 aprile: al Francioni si gioca Latina-Spal.

Nella sala stampa dell’Arechi, in conferenza, Vincenzo Vivarini ha commentato la sconfitta subita con la Salernitana.

Un film visto più volte durante il campionato.

“Sono cose difficili da spiegare. Abbiamo fatto il primo tempo nel modo giusto, cercando di tener palla e tenendo bene il campo. Abbiamo fatto quello che dovevamo fare, potevamo chiudere anche la partita dopo il vantaggio. Nel primo quarto d’ora del secondo tempo c’è stato un black-out, abbiamo smesso di giocare e di dare soluzioni di gioco ai compagni che avevano la palla. Di conseguenza è venuta fuori la Salernitana, che attraverso le sue qualità ci ha messo in grande difficoltà. In questo momento siamo fragili, alla minima difficoltà andiamo in grande difficoltà”

 

Mancano sei partite: come valorizzarle e come si sente alla vigilia di un nuovo corso societario?

“Vediamo quello che succede in settimana. Noi viviamo sempre alla giornata, dall’inizio di quest’anno fino ad adesso. Aspettiamo di vedere cosa succederà”

 

Se dovesse valutarsi quali pregi e quali difetti si riconoscerebbe?

“A livello individuale sicuramente potevo far meglio, purtroppo la situazione è, secondo me, chiaramente paradossale. Non possiamo farci niente, ci troviamo qua in questa situazione e dobbiamo andare avanti”.

 

SALERNITANA-LATINA 2-1

Salernitana: Gomis, Vitale, Bernardini, Ronaldo, Schiavi, Coda, Rosina (36’ st Zito), Della Rocca, Tuia (33’ st Bittante), Odjer (8’ st Donnarumma), Sprocati. A disp.: Terracciano, Joao Silva, Mantovani, Luiz Felipe, Improta, Perico. All.: Bollini

Latina: Pinsoglio, Coppolaro, Dellafiore, Garcia Tena, Nica (27’ st Rolando), Mariga, Pinato, Di Matteo (35’ st Di Nardo), Insigne, Corvia, De Giorgio (15’ st Buonaiuto). A disp.: Grandi, Bruscagin, Maciucca, Jordan, Megelaitis, De Vitis. All.: Vivarini

Arbitro: Rapuano di Rimini Assistenti: Baccini di Conegliano e Galetto di Rovigo Quarto uomo: Luciano di Lamezia Terme

Marcatori: 39’ De Giorgio, 10’ st Rosina, 33’ st Sprocati

Ammoniti: Corvia, Garcia Tena, De Giorgio, Pinato, Di Matteo

Primo tempo – Tanto equilibrio all’Arechi in avvio di gara, l’unico tiro in porta dei primi 20 minuti è di Corvia: destro rasoterra bloccato da Gomis. La Salernitana si vede al 29’ da palla inattiva: calcio di punizione di Vitale, Pinsoglio fa buona guardia. Lo stesso portiere nerazzurro al 33’ si oppone in bello stile al fendente di Coda. Al 39’ il Latina passa in vantaggio: palla filtrante di Insigne, De Giorgio si presenta davanti a Gomis e lo infila con un rasoterra sul primo palo. Il primo tempo si chiude senza recupero con i nerazzurri avanti.

Secondo tempo – La ripresa parte con la Salernitana in forcing. Al 7’ Pinsoglio si supera con un miracolo sull’incornata di Coda. Tre minuti dopo i campani trovano il pari con un preciso rasoterra di Rosina. I granata sfiorano il raddoppio al 19’, quando Coda centra la traversa a Pinsoglio battuto. I padroni di casa continuano a spingere obbligando i nerazzurri a giocare nella propria metà campo. Al 33’ la Salernitana trova la rete del sorpasso con Sprocati (sinistro ad incrociare). L’ultimo quarto d’ora è di marca nerazzurra: il Latina cerca la rete del pari, senza esito. Dopo tre minuti di recupero all’Arechi termina con la vittoria della Salernitana.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Letto 162  volte

Notizie Correlate

You must be logged in to post a comment Login