Divertimento puro al Trofeo Nazionale di Pasqua della Rainbow Città di Aprilia

Archivio Sport  

Pubblicato 19-04-2017 ore 15:58  Aggiornato: 26-04-2017 ore 15:53

Dopo una lunga cavalcata trionfale i giovani atleti hanno vissuto sabato 15 aprile la giornata finale del Trofeo Nazionale di Pasqua dedicato ai nati nel 2006-2007. I ragazzi hanno raggiunto l’epilogo di un viaggio che ha permesso loro di divertirsi e conoscere tanti nuovi compagni, all’insegna dello sport e dell’amicizia. Tutti i partecipanti si sono sfidati nelle finali valide per assegnare la propria posizione di arrivo in classifica.

Dalle 9:00 è un susseguirsi di partite nei 4 impianti coinvolti: Scuola Menotti Garibaldi, Istituto Meucci, la nuova struttura del Campus e la palestra del Rosselli. Ad aprire le danze i padroni di casa e organizzatori della manifestazione, la Rainbow Basket Aprilia, che vanno a confrontarsi con la Smile Ancona Blu. La classifica finale vedrà gli atleti apriliani classificati al 25° posto e davanti a loro: Virtus Bologna, SMG Latina, Stelle Marine, Olimpia Roma, San Paolo Ostiense, DBS Dominetors, Ponte di Nona, Anzio, Rignano sull’Arno, Willie Rieti, Boys 90 Fiumicino, Virtus Pontinia, Frecce Romane, Fortitudo Cisterna, Don Bosco Figline, Smile Ancora Rosso, Murgia Cassano, Shoemaker Monsummano, Viola Reggio Calabria, FMC Ferentino, Alfa Omega, Fortitudo Anagni, Scu.Ba Frosinone, Pallacanestro Sabaudia.

Alle 12:30 è tutto pronto per l’ultima gara della giornata, il match clou, la finale 1° 2° posto, che vede impegnate Virtus Bologna e SMG Latina presso il campo centrale, palestra Rosselli.

Le 35 squadre sono sedute a bordo campo a fare il tifo per i piccoli finalisti, gli spalti sono gremiti, tutti i ragazzi e i genitori sono accorsi ad assistere al match che decreterà il vincitore del Torneo Nazionale di Pasqua, si respira aria di festa e sana voglia di competizione e divertimento.

L’inno d’Italia fa da cornice alla presentazione delle squadre che scendono in campo ed é subito spettacolo. Bologna vince il primo tempo per 9-6. Anche il secondo tempo é a tinte nere (14-4). Il terzo tempo é ancora appannaggio della Virtus (11-6). L’SMG prova a reagire e conquista il quarto tempo (3-8). Bologna torna sui binari e vince il quinto tempo (12-4). La Virtus si aggiudica anche l’ultimo tempo (16-0) e si classifica prima nel Trofeo Nazionale di Pasqua (16-8).

A seguito delle emozioni scaturite dalla bellissima finale, tutte le società si sono radunate per la premiazione al centro del campo. Gli organizzatori hanno ringraziato i genitori degli atleti, tutto lo staff, e soprattutto le società che hanno partecipato alla quattordicesima edizione del Torneo Nazionale di Pasqua di Aprilia dando vita ancora una volta a una splendida occasione di divertimento, aggregazione e attività sportiva in un clima gioviale e di amicizia.

Il delegato CONI della provincia di Latina Dott. Fabrizio Malgari, visibilmente emozionato e felice di vedere così tanti bambini partecipanti, ha ringraziato tutti per aver reso possibile l’evento.

Prende la parola anche la madrina dell’evento Giulia Mancini, che ci tiene in modo particolare a fare i complimenti a tutti i giovanissimi giocatori.

Anche il Presidente della Polisportiva Rainbow Città di Aprilia, Gian Luca Battaiola, non perde l’occasione per fare un sentito ringraziamento a ogni persona che ha partecipato al Torneo, che siano staff, giocatori, o genitori, sottolineando che l’obiettivo per le edizioni future sarà quello di provare a raggiungere 42 o 48 squadre perché “la città di Aprilia merita una sempre maggiore visibilità”.

Tutte le squadre, premiate rigorosamente in ordine alfabetico, ricevono premi e targhe ricordo, mentre sono due le compagini che si portano a casa una coppa. Il premio fair play, consegnato dal Dott. Malgari, va alla formazione delle Stelle Marine Ostia, che ha permesso a un bambino speciale di segnare un canestro durante una delle partite disputate. “Il premio ricevuto, fair play, per la nostra società ha il valore di uno Scudetto” queste le parole di Roberto Paciucci, istruttore dei ragazzi di Ostia.

Per la terza volta nella storia del TdP il premio alla squadra prima classificata della quattordicesima edizione del Torneo Nazionale di Pasqua va al Centro Minibasket Virtus Bologna, anche se virtualmente il premio è di tutte le squadre partecipanti perché ogni bambino si è divertito ed è questo lo scopo primario di una manifestazione come quella andata in scena in questi giorni sui tanti campi che hanno accolto le numerose partite.

La splendida “tre giorni” di full immersion con il divertimento del minibasket si conclude tra abbracci, sorrisi, foto ricordo, qualche lacrima e un arrivederci al prossimo anno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Letto 1476  volte

Notizie Correlate

You must be logged in to post a comment Login