HomeArchivio Spettacolo e Cultura58esimo Festival Pontino di Musica: questa sera al Circolo Cittadino di Latina...
spot_img

58esimo Festival Pontino di Musica: questa sera al Circolo Cittadino di Latina il concerto del giovanissimo violinista Paride Losacco.

Articolo Pubblicato il :

Prosegue il 58esimo Festival Pontino di Musica: questa sera alle 19.00 al Circolo Cittadino “Sante Palumbo”, in Piazza del Popolo, a Latina, ci sarà il concerto del giovanissimo violinista Paride Losacco. La prenotazione è obbligatoria.

Contributi, patrocini e collaborazioni Ministero della Cultura – Direzione Generale Spettacolo • Regione Lazio – Direzione Regionale Cultura e Lazio Creativo • Comuni di Latina, Sermoneta, Cisterna di Latina, Cori • Fondazione Roffredo Caetani di Sermoneta  Civica Scuola di Musica Claudio Abbado di Milano • Istituto di Studi Musicali Goffredo Petrassi di Latina • Museo della Città e del Territorio di Cori • Circolo Cittadino Sante Palumbo di Latina • Associazione Riccardo Cerocchi

Comitato Artistico del Campus Gabriele Bonomo – Michele dall’Ongaro – Federico Gardella -Gianfranco Pannone – Alessandro Solbiati – Fabrizio von Arx

Paride Losacco è fresco vincitore della terza edizione, appena conclusa, del Premio Riccardo Cerocchi indetto dalla Fondazione Campus Internazionale di Musica di Latina. Nato a Bari nel 2005, avviato alla musica fin dalla prima infanzia, entrando nel coro di voci bianche del Teatro Petruzzelli, Losacco ha iniziato lo studio del violino a otto anni, venendo presto ammesso al Conservatorio Piccinni della sua città dove è allievo di Francesco D’Orazio. A dieci anni il suo primo recital, a dodici il debuttato per l’associazione Niccolò Paganini di Parma. Vincitore già di diversi concorsi nazionali e internazionali, fra cui il terzo premio (primo non assegnato) nel 2019 alla terza edizione del Leonid Kogan a Bruxelles, si è distinto anche all’ultima edizione del Premio delle Arti indetto dal Miur e svoltosi al Conservatorio di Firenze dove ha meritato la menzione quale finalista più giovane e il premio speciale come miglior interprete della musica del Novecento. Si perfeziona con Yair Kless e frequenta il Liceo classico “Orazio Flacco” a Bari.

Unanime il giudizio della giuria del Premio Riccardo Cerocchi, composta da Claudio Buccarella (presidente), Maria Grazia Bellocchio, Gabriele Bonomo, Paolo Rotili e Fausto Sebastiani. Unanime anche il parere di assegnargli il premio speciale per la migliore interpretazione di un brano di Goffredo Petrassi, borsa di studio messa a disposizione da Francesca e Fabrizio Petrassi.

Un’occasione preziosa dunque per il pubblico del Festival di ascoltare questo promettente talento, cui non resta che augurare una brillante carriera. Nel programma del concerto, in cui Losacco sarà accompagnato al pianoforte da Fiorella Sassanelli, il violinista si muove con disinvoltura fra repertorio classico e autori del Novecento, passando dalla Sonata per violino solo n. 1 BWV 1001 di Bach alla raffinata scrittura di Nadia Boulanger con Nocturne per violino e pianoforte, fino al virtuosismo della Carmen Fantasie di Pablo de Sarasate, passando per Goffredo Petrassi (Elogio per un’ombra per violino solo), Henryk Wieniawski (Légende per violino e pianoforte ) ed Eugène Ysaÿe (Sonata in mi maggiore op. 27 n. 6 per violino solo).

Fra i vincitori della terza edizione del Premio Riccardo Cerocchi, anche il pianista Paolo Navarra e il Duo Amaranta (mezzosoprano Simona Ruisi, pianista Chiara Corona), cui è stato assegnato il Terzo premio ex aequo (secondo premio non assegnato), offerto dal Lions Club Latina Terre Pontine.

Il Premio Riccardo Cerocchi nasce allo scopo di promuovere lo studio e la conoscenza del patrimonio musicale dell’Istituto di studi musicali “Goffredo Petrassi” gestito dalla Fondazione Campus internazionale di Musica e di sostenere i giovani musicisti. L’Istituto custodisce i fondi manoscritti dei compositori Goffredo Petrassi, Gino Contilli, Luis de Pablo, Barbara Giuranna, Fausto Razzi e Ivan Vandor. Con tale iniziativa la Fondazione Campus Internazionale di Musica intende coniugare l’approfondimento della produzione musicale, del profilo umano e culturale dei sei Autori, incoraggiando altresì la carriera di giovani e meritevoli musicisti che desiderino praticarne il repertorio musicale.

Il Festival Pontino di Musica è sostenuto dalla Regione Lazio con il Fondo Unico 2022 sullo Spettacolo dal Vivo.

Biglietti: posto unico 10 euro. Per poter assistere ai concerti del Festival Pontino è obbligatorio prenotarsi via WhatsApp al 329-7540544 oppure via email a biglietteria@campusmusica.it

Info: info@campusmusica.it, tel. 329-7540544, www.campusmusica.it.

Martedì 26 luglio, ore 19 – Latina, Circolo Cittadino

Paride Losacco, violino

Fiorella Sassanelli, pianoforte

J. S. Bach, Sonata in sol minore BWV1001 per violino solo

L. Boulanger, Nocturne per violino e pianoforte

G. Petrassi, Elogio per un’ombra per violino solo

H. Wieniawski, Légende per violino e pianoforte

E. Ysaÿe, Sonata in mi maggiore op. 27 n. 6 per violino solo

P. de Sarasate, Carmen Fantasie per violino e pianoforte

spot_img
ARTICOLI CORRELATI

NOTIZIE PIù LETTE