69enne di Latina si barrica in casa con il cane per evitare lo sfratto.

Cronaca  

Pubblicato 31-10-2017 ore 17:12  Aggiornato: 02-11-2017 ore 11:47

Si barrica in casa con il cane per evitare lo sfratto. Si sono vissuti attimi di tensione ieri in via Marconi, a Latina, dove gli agenti di Polizia erano intervenuti in un’abitazione, su richiesta dell’ufficiale giudiziario, per l’esecuzione di uno sfratto. Il destinatario, un 69enne, nonostante le richieste dei figli e del proprio avvocato di lasciare la casa, si è rifiutato di aprire la porta. Solo dopo una lunga e delicata trattativa – durata ore – gli agenti della Questura  sono riusciti a convincere l’uomo ad uscire, con il proprio cane al guinzaglio. La situazione, fortunatamente, si è risulta senza alcun problema sotto il profilo della sicurezza pubblica.

Nelle due scorse giornate gli agenti della Questura di Latina hanno effettuato, inoltre,  specifici servizi volti ad intensificare il controllo nel centro cittadino, nelle zone residenziali e in quei luoghi caratterizzati da situazione di degrado urbano.  L’attività di prevenzione è stata indirizzata in particolare ad infrenare i reati predatori ed i furti nelle abitazioni. Il bilancio dell’operazione è di un arresto e di 12 denunce.

A Latina gli agenti della Divisione Anticrimine hanno denunciato tre persone: P. Gianluca, nato in Nuoro l’8.08.1975 ed ivi residente; P. Aurora, nata in Spoleto (PG) il 19.09.1972 ed ivi residente denunciati per minacce e percosse; S. Massimo, nato in Milano il 24.10.1977 e residente in Sabaudia (LT) denunciato per  minacce;

A Cisterna gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di P.S. hanno denunciato sei  persone ed arrestato una persona: S. B. Leandro, nato il 03.05.1985; T. Adriano, nato il 09.03.1984; T. I. Victor nato il 08.03.1991;          A. V., nato il 22.12.1980; C. Raimondo, nato il 15.04.1970; D.S. Diego, nato il 14.07.1988 tutti coinvolti nella brutale aggressione all’allenatore del Vigor Cisterna e per questo denunciati per lesioni gravi in concorso;

JANKOVIC Marco, nato il 20.10.1978 a Caserta,  tratto in stato di arresto da personale del Comm.to P.S. di Cisterna in  esecuzione di ordine carcerazione;

A Gaeta gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di P.S. hanno denunciato una persona: E. Abdelazizi, nato in Marocco nell’88, denunciato dagli agenti del Commissariato per lesioni personali provocate ad un connazionale durante una rissa;

A Fondi gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di P.S. hanno denunciato due  persone: R. Ercole nato il 10.01.1968 a Fondi (LT)  denunciato dagli agenti del Comm.to per  Evasione in quanto non presente ad un controllo agli arresti domiciliari; R. M. nata il 22.06.1983 a Terracina (LT)  indagata  dagli agenti del Comm.to per Favoreggiamento personale”.

L’attività,  della Polizia di Stato della Questura di Latina ha prodotto i seguenti risultati: 1 persona arrestata; 12 persone denunciate in stato di libertà; 164 persone identificate. 12 i posti di blocco ed i controlli effettuati; 18 le contravvenzioni elevate al Codice della Strada; 90 i veicoli controllati; e le patenti ed 1 carta di circolazione ritirate.

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Letto 424  volte

Notizie Correlate

You must be logged in to post a comment Login