A Latina in scena “Sipario”, monologo di Orazio Mercuri

Archivio Spettacolo e Cultura  

Pubblicato 25-03-2019 ore 16:26  Aggiornato: 28-03-2019 ore 16:13

Giovedì 28 marzo, alle 18.30, presso il Teatro Moderno di Latina, in Via Sisto V, andrà in scena lo spettacolo “Sipario” , monologo dell’attore pontino Orazio Mercuri. Lo spettacolo è inserito nella manifestazione “I nostri servizi e non solo” realizzata dalla CISL Latina.

Orazio Mercuri, nato il 4 luglio 1958 a Bassiano, opera nel campo teatrale da oltre 30 anni come attore regista ed autore. Negli anni ha perfezionato la sua vocazione attoriale con numerosi maestri, Gianni Diotaiuti, Giuseppe Perruccio, Ferruccio Soleri e Matteo Belli sono solo alcuni dei professionisti che lo hanno aiutato a maturare nel suo percorso creativo e la sua espressività. Dopo la creazione degli spettacoli : “Equilibrio, i suoni dell’oppressione”, “ Io sono di sinistra” e “La Mel en Conì – Voilà”, Orazio Mercuri presenta al pubblico pontino la sua ultima creazione “Sipario”. Il monologo che che lo vede protagonista come autore ed attore focalizza l’attenzione sulla difficoltà dell’uomo di sentirsi libero . Il testo che porterà in scena sul palco del Teatro Moderno di Latina trae ispirazione da opere di Giorgio Gaber, Vito Mancuso, Fedor Michajlovic Dostoevskij ed Erasmo da Rotterdam. Mercuri nella sua ultima composizione si interroga sulla consapevolezza dell’interiorità liberata, la sua attenzione fa alcune incursioni anche sulla alienazione, la pazzia e la follia dell’uomo comune identificandola a tratti come un veicolo liberatorio. Un solo attore in scena con un testo particolare che invita il pubblico ad una riflessione profonda ed interiore: “Quanto siamo davvero liberi ?”. Lo spettacolo sarà preceduto dall’incontro con lo scrittore Pierluigi Felli e dopo la performance di Mercuri il pubblico potrà trattenersi per una gustosa apericena che precederà la performance musicale di Giovanni Aversano .

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Letto96 volte

Notizie Correlate

Condividi

You must be logged in to post a comment Login