Acqua, dalla Conferenza dei Sindaci Ata2 oltre 17 milioni di euro per Pomezia.

Archivio Altre Notizie  

Pubblicato 28-11-2020 ore 12:11  Aggiornato: 05-12-2020 ore 11:57

Acqua, la Conferenza dei Sindaci di Ato2 ha approvato il nuovo programma di interventi 2020-23: oltre 17 milioni di euro saranno destinati alla città di Pomezia, con i quali verrà finanziata l’estensione della rete idrica nelle zone Castagnetta e Monachelle. E’ stato iImplementato inoltre, di 9 milioni di euro, il bonus idrico per i nuclei familiari in difficoltà.

Il cronoprogramma di Acea consentirà di estendere la copertura idrica e ridurre le perdite fisiche dal 26,30% attuale al 20% nel 2023.

Complessivamente il territorio comunale di Pomezia sarà interessato da una serie di interventi per un importo complessivo di oltre 17 milioni di euro. Tra questi, 3 milioni per le manutenzioni idriche e fognarie e per le estensioni miste, 8 milioni per il miglioramento delle funzionalità dei depuratori, 100 mila euro per i serbatoi delle torri piezometriche. In programma anche ulteriori interventi di riparazioni, bonifiche delle condotte, altri piccoli tratti di estensione idrica e fognaria.

Più nel dettaglio, in località Castagnetta l’intervento prevede oltre 1 km di nuove tubature, in modo da poter servire circa 400 residenti, per uno stanziamento di quasi 2 milioni di euro. Quanto al quartiere Monachelle, gli interventi interessano: via delle Monachelle, via Cattolica, via del Sughereto, via Tredozio, via Forlì, via Sarsina. Nuove tubature per oltre 7 km e la realizzazione di circa 150 nuovi allacci idrici per un importo dell’investimento di oltre 4 milioni di euro. Previsto il completamento di via Monachelle Vecchia, con oltre 1 km di nuove tubature a vantaggio di circa 400 abitanti, per un investimento di 500mila euro.

“Una notizia importante – commenta il Sindaco Adriano Zuccalà dopo l’approvazione – che ci consente finalmente di avviare degli interventi seri e strutturali in modo da poter portare l’acqua potabile nelle case dei tanti residenti delle zone Castagnetta e Monachelle.

Auspico che all’approvazione segua un fitto e dettagliato cronoprogramma per iniziare quanto prima i lavori. Da parte nostra c’è la massima disponibilità a collaborare con Acea per quanto di nostra competenza”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Condividi

You must be logged in to post a comment Login