Ad Aprilia al via l’iter per la realizzazione del Parco Pergolesi, al Quartiere Primo.

Archivio Altre Notizie  

Pubblicato 28-11-2020 ore 12:32  Aggiornato: 05-12-2020 ore 12:18

Ad Aprilia avviato l’iter per la realizzazione del Parco Pergolesi, al Quartiere Primo. L’Amministrazione comunale ha deciso di dare il via alla realizzazione di una nuova area verde, compresa tra via Monteverdi, via Scarlatti e via Pergolesi. Nella riunione di Giunta dello scorso giovedì è stato approvato il progetto preliminare – redatto dall’ingegner Gianluigi Bianchini – per il nuovo Parco Pergolesi, che prevede spese per un importo complessivo di 100mila euro. E’ prevista anche un’area dedicata allo sgambamento dei cani, che sarà appositamente delimitata.

“Con la realizzazione del nuovo parco cittadino – commenta il Sindaco di Aprilia Antonio Terra – non ci limitiamo a dotare la città di una nuova area verde, ma riqualifichiamo una zona, attraverso una sistemazione che tiene conto del contesto in cui si trova e della vicinanza con l’area del mercato settimanale e con i due parcheggi di via Pergolesi e via Scarlatti. La nostra intenzione, poi, una volta ultimati i lavori, è quella di procedere, attraverso il progetto Ossigeno, con la piantumazione di nuovi alberi e piante che si andranno ad aggiungere a quelli già presenti nell’area e/o previsti dal progetto”.

L’idea progettuale prevede l’unificazione di percorsi utilizzabili dai cittadini per i collegamenti tra i parcheggi di via Pergolesi e via Scarlatti e la vicina area commerciale e del mercato settimanale, con le palazzine residenziali, attraverso la realizzazione di nuovi ambiti di sosta e di gioco per i bambini e ragazzi del quartiere.

Prevista anche un’area dedicata allo sgambamento dei cani, che sarà appositamente delimitata. Nel progetto preliminare, oltre alle tecniche per la realizzazione di vialetti ed aree di sosta, sono presenti indicazioni per la realizzazione di due punti acqua e dell’impianto di illuminazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Condividi

You must be logged in to post a comment Login