HomeArchivio Altre NotizieAddio a Romano Mantovani, l’imprenditore con Aprilia nel cuore 
spot_img

Addio a Romano Mantovani, l’imprenditore con Aprilia nel cuore 

Articolo Pubblicato il :

Si è spento ieri sera, intorno alle 22:40, nella sua abitazione in Via dei Giardini, Romano Mantovani, imprenditore storico della Città di Aprilia. Nato nel 1935 a San Felice Circeo, avrebbe compiuto 87 anni ad agosto. Quando ha soli due anni la sua famiglia si trasferisce ad Aprilia, che diventerà la città della sua vita e che permetterà ai suoi sogni di realizzarsi. Agli inizi degli anni ’50 la famiglia Mantovani apre una latteria sul corso cittadino, Via dei Lauri. Romano è inserito nell’attività come pasticcere. Ma sono gli anni in cui è lecito osare, cambiare, intraprendere e per un giovane brillante e pieno di idee le opportunità non mancano. E’ il 1961 quando decide di investire sull’ottica, ha ragionato bene sui bisogni di una città che cresce. Nello stesso spazio dove c’era la latteria prende forma l’Ottica Mantovani e, sempre nello stesso spazio, di recente è nata la sua ultima creatura, l’ottica Vedo e Sole. Ma il suo spirito imprenditoriale e il suo desiderio di crescere insieme alla sua città non avevano permesso che il suo impegno si fermasse a una, pur molto fiorente, attività commerciale. E quindi eccolo presidente della prima associazione dei commercianti apriliani. E fu uno dei primissimi a credere e a investire in una delle realtà più rappresentative della città, la Banca Popolare di Aprilia (oggi BPER) della quale è stato successivamente anche amministratore. Attento e scrupoloso osservatore fino ai giorni nostri di tutte le delle realtà politiche e imprenditoriali della città, con lui se ne va un pezzo di un’epoca fatta di uomini forti e ingegnosi.

Il sindaco di Aprilia, Antonio Terra, lo ha ricordato in un post su Facebook, come un esempio per tanti giovani di attaccamento al territorio e di dedizione al lavoro.

I funerali si terranno domani, giovedì 26 maggio, alle 10.30, nella Chiesa di San Michele Arcangelo e Santa Maria Goretti.

Alla moglie Dafne, ai figli Laura e Leonardo, alla nipote Eleonora, ai pronipoti e ai familiari tutti vanno le più sentite condoglianze di tutti noi di Studio 93.

spot_img
ARTICOLI CORRELATI

NOTIZIE PIù LETTE