Altri 5 medici di famiglia della Asl di Latina sospesi dal servizio perché non vaccinati; uno di loro è di Aprilia. Salgono a 14 i sanitari sospesi in provincia.

Archivio Altre Notizie  

Pubblicato 18-11-2021 ore 08:59  Aggiornato: 25-11-2021 ore 08:56

Altri cinque medici di medicina generale della Asl di Latina sono stati sospesi dal servizio, e lasciati senza retribuzione sino al prossimo 31 Dicembre, perché non vaccinati; uno di loro è un medico di famiglia di Aprilia. In città, salgono quindi a 4 i dottori sospesi dalla Asl per non essersi sottoposti alla vaccinazione anti-Covid.

In tutta la provincia di Latina sono 14 gli operatori sanitari sospesi: si tratterebbe di 8 medici, 4 infermieri e due tecnici. Altri 5 operatori sanitari non vaccinati, ma per un valido motivo di salute, sono stati assegnati ad altre mansioni. La delibera riferita alle ultime 5 sospensioni è già stata pubblicata sull’albo pretorio del sito internet della Asl pontina.

I Carabinieri del Nas stanno supportando l’attività di controllo dell’Azienda Sanitaria Locale, effettuando verifiche sui medici di famiglia non vaccinati ma con esenzione; i controlli, probabilmente, verranno estesi anche sui pazienti dei dottori sospesi, per verificare la validità di eventuali esenzioni rilasciate.

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Condividi

You must be logged in to post a comment Login