Amici di Birillo non potrà più accedere al canile di Latina: “Tagliati fuori, non potremo più tutelare i cani di Aprilia”

Archivio Politica  

Pubblicato 05-08-2020 ore 18:35  Aggiornato: 12-08-2020 ore 18:33

Non arrivano buone notizie per quanto riguarda la gestione dei cani randagi ad Aprilia. Amici di Birillo – che da sempre tenta di tutelare cani e gatti del territorio sponsorizzando adozioni – ha saputo “tramite Pec da parte del Comune di Aprilia – spiegano i volontari – con oggetto “Comunicazione di interruzione dei rapporti con il canile Galileo Galilei“ che non potremo più andare presso la struttura per svolgere l’attività che per anni abbiamo fatto con amore, dedizione e grande passione. Il nostro scopo era solo quello di trovare una casa e una famiglia ai tantissimi cani presenti in struttura. In poche parole il Comune e il nostro Sindaco dopo aver tolto ad Aprilia l’unica struttura di accoglienza per gli animali randagi, oggi ha tolto anche l’Associazione Amici di birillo Onlus che per anni si è battuta per i diritti di tutti gli animali che sono rinchiusi dentro una gabbia. Il nostro Comune non si è degnato neanche di convocarci di persona per darci questa comunicazione bensì ha pensato bene di farlo attraverso una Pec.

Quindi è ufficiale che da oggi Amici di Birillo onlus non si potrà più occupare dei cani di Aprilia detenuti presso il canile Galileo Galilei di Latina”.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Condividi

You must be logged in to post a comment Login