Antenna a Lanuvio, il sindaco: “La salute non è un bene negoziabile. Domani saremo in piazza”

Archivio Politica  

Pubblicato 24-01-2020 ore 15:56  Aggiornato: 31-01-2020 ore 15:30

“La salute non è un bene negoziabile. Domani saremo in piazza a fianco dei cittadini”. E’ quanto annuncia il sindaco di Lanuvio Luigi Galieti in merito all’installazione di un ripetitore in via Laviniense, vicino ad un nucleo urbano. “La salute dei cittadini rappresenta una priorità per questa Amministrazione e noi ci batteremo sempre, in ogni sede, istituzionale e non, per tutelarla. Per questo motivo domani scenderemo in piazza a fianco della cittadinanza. Dispiace però dover stigmatizzare il comportamento della minoranza che in Consiglio Comunale ha detto no alla mozione che voleva interessare il Presidente della Repubblica. In questo modo si è palesato il vero e unico obiettivo dell’opposizione: strumentalizzare politicamente una situazione che interessa tutta la Città, nessuno escluso. La Salute non è un bene negoziabile. E’ un diritto sancito dalla Costituzione”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Condividi

You must be logged in to post a comment Login