Aprilia – ASAM, sentenza arbitrato riduce debito a 700mila euro. Sindaco: “Con utili nel bilancio 2019, guardiamo a liquidazione in maniera positiva”

Archivio Politica  

Pubblicato 11-08-2020 ore 18:17  Aggiornato: 18-08-2020 ore 18:15

Si chiude la lunga fase di contenzioso tra l’Azienda speciale Multiservizi e il Comune di Aprilia. La decisione scaturita dall’arbitrato chiamato a risolvere la controversia, ha disposto la riduzione del debito nei confronti della municipalizzata da 5milioni a 700mila euro.

La notizia giunge a pochi giorni dall’approvazione del bilancio 2019 della società, che in discontinuità con il passato riporta un utile di gestione di oltre 4milioni di euro. L’azienda, in stato di liquidazione, ha comunque proseguito a svolgere i servizi assegnati, secondo il percorso delineato dai liquidatori, ottimizzando la gestione delle varie attività.

“La decisione dell’arbitro scelto per risolvere questa vicenda risolve certamente una criticità importante – commenta il Sindaco di Aprilia Antonio Terra – adesso, anche in virtù del risanamento portato avanti dal collegio dei liquidatori e del positivo bilancio appena approvato, si apre sicuramente una nuova fase, che ci consente di guardare in maniera decisamente positiva al processo di liquidazione”.

In questi anni, la situazione debitoria dell’azienda è decisamente migliorata: nel primo esercizio della liquidazione (2017), il bilancio evidenziava oltre 12milioni di debiti, oggi più che dimezzati. Solo nell’ultimo anno, i costi della produzione sono stati ridotti del 10,5%, così come il costo del personale, sceso del 9,9%.

La positiva conclusione dell’arbitrato e l’utile raggiunto nell’ultimo esercizio, consentono praticamente alla Multiservizi di sterilizzare la situazione debitoria: le somme che non saranno corrisposte dal Comune di Aprilia in virtù del risultato dell’arbitrato, infatti, saranno compensate dai circa 4,4 milioni di utile registrati nel 2019.

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Condividi

You must be logged in to post a comment Login