Aprilia – Il docufilm “In viaggio verso il nord pontino” delle scuole Matteotti e Zona Leda vince il bando del Miur

Archivio Altre Notizie  

Pubblicato 11-04-2019 ore 15:56  Aggiornato: 02-05-2019 ore 15:20

Grandissima soddisfazione per l’Istituto Comprensivo Giacomo Matteotti di Aprilia che grazie all’impegno della dirigente scolastica, dei professori e degli alunni ha vinto un bando del Miur nell’ambito del Progetto Triennale delle Arti, obiettivo raggiunto insieme all’Istituto Comprensivo Zona Leda. Il lavoro presentato dalla scuola, che ha ottenuto il patrocinio dei Comuni di Aprilia, Latina, Cisterna, Cori e Sermoneta, è un docufilm che è girato nelle zone a Nord del capoluogo pontino e che racconta di un viaggio in bicicletta di un bambino attraverso una pista ciclabile che non c’è, ma che nel suo immaginario collega le principali città pontine. Il titolo del documentario è “In viaggio verso il nord pontino: identità nascoste”, la regia è di Giovanni Di Micco. Grazie alla collaborazione con il conservatorio di musica di Latina “Ottorino Respighi”, lo studente di composizione Marco Matarese, ha composto l’intera colonna sonora (Viaggio immaginario) che è stata poi registrata live dall’Orchestra Matteotti. Una riduzione al pianoforte della colonna sonora, è stata registrata dall’allieva della classe terza Sara Valente.

Nel docufilm sono presenti anche dei canti popolari dei tempi della bonifica, un medley realizzato dal Maestro Francesco Capodilupo docente di solfeggio e armonia del liceo Manzoni di Latina e presidente dell’associazione Kammermusik, con cui l’istituto Matteotti collabora da anni. Il medley è diretto dalla professoressa di educazione musicale e coordinatrice dell’indirizzo musicale Gabriella Vescovi, accompagna al piano dal professor Riccardo Toffoli e al violino dal professor Pio Spiriti.

Le registrazioni del filmato coinvolgono circa 10 studenti della Matteotti e sono condotte da Henry’s Studios, un gruppo di giovani apriliani coordinati dal regista Giovanni Di Micco in collaborazione con Alessandra Addesse, che si sono occupati anche della sceneggiatura. La parte storica del docufilm è stata coordinata e pianificata dalla professoressa Lorella De Meis, dell’istituto Zona Leda.

L’opera sarà proiettata il 2 maggio a partire dalle 16.00 presso l’aula consiliare del Comune di Aprilia in piazza Roma. Evento che si inserisce nel programma della terza edizione del Festival delle Orchestre Pontine, memorial Andrea Di Gioia, che si terrà il 2 e il 3 maggio e che coinvolgerà come sempre moltissime scuole della provincia di Latina.

Quest’anno la locandina della manifestazione è stata realizzata dall’artista Antonella Bonaffini che ha dedicato ad Andrea l’opera “Il pifferaio magico”. Un quadro olio su tela inserito in una mostra antologica che l’artista sta preparando ed è dedicata alle fiabe.

Questa mattina in conferenza stampa erano presenti: il sindaco Antonio Terra, la dirigente scolastica dell’istituto Matteotti Raffaela Fedele, la dirigente della scuola Zona Leda Ersilia Buonocore, Roberta Barbato, Usr Lazio Ufficio VIII Ambito Territoriale Latina, e l’assessore Elvis Martino. A moderare la conferenza stampa Riccardo Toffoli. Accanto a lui per presentare il docufilm e il Festival le professoresse Vescovi e De Meis.

“Una grande iniziativa che ci riempie di orgoglio – ha detto il sindaco  – valorizzare il nostro territorio è un dovere, ma è anche un ottimo spunto per coinvolgere le nuove generazioni”.

“E’ bello vedere i ragazzi così impegnati – ha aggiunto la dottoressa Barbato – siamo quindi stati felici di questa iniziativa e di averle dato sostegno”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Letto983 volte

Condividi

You must be logged in to post a comment Login