HomeArchivio CronacaAprilia - Inquinamento a La Cogna, la Prefettura ascolta Paguro e scrive...
spot_img

Aprilia – Inquinamento a La Cogna, la Prefettura ascolta Paguro e scrive a Comune, Asl e Regione: chieste notizie sui rischi per la salute

Articolo Pubblicato il :

La Paguro, società che da tempo ha presentato la richiesta in Regione per realizzare un deposito di rifiuti a La Cogna ad Aprilia, dopo la diffida presentata l’8 febbraio scorso a Comune, Arpa e Piasana chiedendo nuove indagini sullo stato di inquinamento del suolo e delle falde acquifere, ha ottenuto la risposta della Prefettura di Latina. La società – riconducibile alla Rida Ambiente – sottolineava (alla luce delle indagini fatte per la caratterizzazione del sito di via Savuto dove dovrà essere effettuata anche una bonifica per via dei rifiuti tossici interrati nell’area) come l’intero suolo e sottosuolo siano risultati pesantemente inquinati, con presenze altissime, tra l’altro di arsenico. Non è la prima volta che la Paguro lancia questo tipo di denuncia. Da tempo chiede al Comune di Aprilia, al sindaco in prima persona, di effettuare ulteriori verifiche e di emettere un’ordinanza che vieti l’uso dell’acqua potabile per i residenti della zona. Con una nota del 9 febbraio la Prefettura, tramite l’Ufficio Territoriale del Governo di Latina, ha inviato una breve missiva alla Regione Lazio, all’Arpa, alla Provincia di Latina, al Comune di Aprilia e naturalmente anche alla Asl di Latina. “Si prega di voler fornire – scrive il dirigente dell’area di riferimento – cortesi notizie in merito a quanto rappresentato dalla Paguro, in particolare per quanto riguarda i potenziali rischi per la salute umana”.

LEGGI ANCHE: Aprilia – Paguro diffida: “Il sito di via Savuto ad Aprilia è inquinato, si proceda con ulteriori indagini per la tutela della cittadinanza”

 

spot_img
ARTICOLI CORRELATI

NOTIZIE PIù LETTE