Aprilia, Moscardelli (Pd): “Terra ha dissipato l’eredità di D’Alessio”

Archivio Politica  

Pubblicato 03-07-2020 ore 16:28  Aggiornato: 10-07-2020 ore 16:15

Dopo il Consiglio Comunale di ieri, il Pd di Aprilia – tramite il commissario Claudio Moscardelli – torna ad attaccare la Giunta Terra.

“Abbiamo aspettato il consiglio comunale convocato per l’approvazione del Consuntivo 2019 per chiarire alle fantasiose ricostruzioni del Sindaco Antonio Terra che, nel replicare al nostro intervento sulla drammatica situazione delle finanze locali, sorvolando sul merito della questione, ha parlato di un Partito Democratico che vuole affossare “il civismo per dialogare con le forze del centro destra”.

Il Partito Democratico di Aprilia ha da sempre lavorato per riunire tutte le forze del centrosinistra, costruendo una proposta di governo all’altezza della nostra città, così fu nel 2013 con la candidatura di Carmen Porcelli e nel 2018 con Giorgio Giusfredi. Sono i fatti il più forte sostegno all’azione portata avanti dal Partito Democratico di Aprilia con riferimento alle forze politiche con le quali allearsi per governare la città.

Se questo è stato il passato ancora di più sarà per il futuro dove il Partito Democratico sarà chiamato ad essere il perno di un’alleanza di tutte quelle forze, anche civiche, che si richiamano ai valori del centrosinistra impegnate a costruire un’alternativa all’attuale maggioranza e al centrodestra.

Se per il Partito Democratico di Aprilia parlano i fatti, la stessa cosa non si può dire per il primo cittadino che ha dissipato l’eredità lasciatagli dal sindaco Domenico D’Alessio, che è stato il vero artefice del civismo, il quale ha compiuto grandi sforzi per risanare le casse comunali. Questo giudizio negativo sulla gestione finanziaria è stato confermato dal collegio dei liquidatori dell’Asam (che ha espresso perplessità relativamente alla gestione della municipalizzata dal 2014 in poi) e ancora dalla relazione al rendiconto 2019 ove, per stessa ammissione dell’attuale dirigente del settore, la situazione appare non così rosea come il primo cittadino vorrebbe far credere.

Il Sindaco Antonio Terra evita, però, di rispondere sul merito delle difficoltà finanziare, cercando di trascinare la discussione su un terreno che non ci interessa: i cittadini chiedono risposte e il Pd si fa loro portavoce, perché comprende le difficoltà che molti apriliani stanno vivendo.

Infine nel corso dell’ultime elezioni comunali la coalizione guidata da Antonio Terra ha perso 9.000 voti, il primo cittadino ha visto il suo consenso dimezzato e così tutte le sue liste e forse dimentica che anche grazie al Pd, che al ballottaggio lo ha sostenuto per scongiurare la vittoria delle destre, è alla guida di Aprilia”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Condividi

You must be logged in to post a comment Login