Aprilia – Ok alla mozione del consigliere Cola che sblocca i fondi per i malati di Sla: “Al via agli interventi assistenziali”

Archivio Politica  

Pubblicato 30-11-2020 ore 17:06  Aggiornato: 07-12-2020 ore 16:42

Risorse per i malati di Sla e le loro famiglie ad Aprilia. Approvata la mozione del consigliere di maggioranza Federico Cola.

“L’emendamento presentato stamattina dal sottoscritto, relativamente alla proposta di deliberazione consiliare iscritta al OdG. N. 5 della seduta del consiglio comunale di oggi, avente ad oggetto “variazione del bilancio di previsione 2020-2022” è stata accolta favorevolmente. Sono molto felice di aver potuto contribuire in modo fattivo e concreto con questo mio emendamento, che consente al Comune di Aprilia di disporre di una valida risorsa finanziaria, nello specifico nel rendere subito effettivo il finanziamento regionale per interventi socio assistenziali in favore di soggetti affetti da sclerosi laterale amiotrofica (SLA), disposto dalla Regione Lazio con propria Determinazione. L’oggetto dell’emendamento ha riguardato l’istituzione di un nuovo capitolo di entrata e capitolo di spesa, con corrispondente dotazione di uno specifico stanziamento, per poter disporre interventi socio assistenziali in favore di soggetti affetti da sclerosi laterale amiotrofica (SLA), in virtù del fondo regionale istituito con l’articolo 4, comma 12, della L.R. 13/2018. La variazione richiesta consentirà l’immediata integrazione dei servizi già previsti nel Piano individuale di assistenza in favore dei 10 utenti SLA residenti sul territorio distrettuale e favorire una migliore copertura assistenziale degli stessi. Tale dotazione era già presente nei fatti, ma bisognava renderla immediatamente disponibile, di modo che già da domani l’ufficio di piano può già iniziare ad aiutare quelle famiglie che vivono situazioni di speciale difficoltà. In questo momento di “speciale” situazione emergenziale bisogna far tutto il possibile per aiutare. Una parola che quando pronunciata deve essere poi seguita da azioni concrete.

Ringrazio l’Assessorato alle finanze, il dirigente alle finanze e coloro che hanno reso fattibile questa mia proposta, che non deve avere colore politico. La sola distinzione ammessa é nella divisione funzionale dei compiti: proporre, presentare ed adoperarsi. Una risposta celere e sinergica, questa, che giunge in un momento storico nel quale la solidarietà e la velocità di risposta devono essere linee guida di una pubblica amministrazione, come in questo caso”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Condividi

You must be logged in to post a comment Login