fbpx
HomeArchivio PoliticaAPRILIA - Rinnovo del Consiglio Provinciale, Terra: "le Civiche Pontine un punto...

APRILIA – Rinnovo del Consiglio Provinciale, Terra: “le Civiche Pontine un punto di riferimento”.

Articolo Pubblicato il :

Antonio Terra

Il sindaco di Aprilia, Antonio Terra, fa una propria analisi sul risultato delle elezioni per il rinnovo del Consiglio Provinciale di Latina: “Quanto emerso – dice – conferma la solidità delle liste Civiche Pontine, che si assicurano tre scranni e riescono a garantire alla città di Aprilia una rappresentanza nella persona del Consigliere capogruppo del Forum, Pasquale De Maio”. Assieme a lui, faranno parte del gruppo consiliare civico anche Massimo Di Trento e Maria Ciolfi. “E’ evidente, all’indomani di queste consultazioni – ha sottolineato Terra – che le Civiche Pontine rappresentano un punto di riferimento politico ed amministrativo in un contesto frastagliato e di difficile condivisione di progetti”.

“Voglio esprimere vive congratulazioni per l’importante incarico che a breve ricoprirà Pasquale De Maio, – scrive Terra – nella consapevolezza che questo saprà essere interpretato come un’occasione determinante per lavorare al servizio della collettività, del pubblico interesse e per il bene comune. Parimenti, auguro buon lavoro ai colleghi Di Trento e Ciolfi”.

“Le cosiddette consultazioni di secondo livello per la Provincia di Latina – commenta Antonio Terra – sono anche la riprova dell’efficace percorso di coordinamento dei movimenti civici al governo di molti Comuni della vasta area pontina. All’indomani di queste consultazioni è evidente che le Civiche Pontine rappresentano un punto di riferimento politico ed amministrativo in un contesto altresì frastagliato e di difficile condivisione di progetti.

Le liste civiche hanno dimostrato il contrario, – conclude – e cioè la capacità di saper esprimere un programma organico e partecipato e su questi presupposti si baserà la nostra futura esperienza in Provincia”.

spot_img
ARTICOLI CORRELATI
spot_img
spot_img

NOTIZIE PIù LETTE