HomeArchivio PoliticaAprilia - Super dirigente trasferito, la Lista civica Giusfredi chiede spiegazioni al...
spot_img

Aprilia – Super dirigente trasferito, la Lista civica Giusfredi chiede spiegazioni al sindaco

Articolo Pubblicato il :

Nuova fuga di un super dirigente dal Comune di Aprilia. Il gruppo consiliare “Lista Civica Giusfredi” chiede spiegazioni al sindaco Terra.

“Apprendiamo con rammarico del trasferimento del dirigente Claudio Dello Vicario al Comune di Cerveteri. – Commentano Giorgio Giusfredi e Davide Zingaretti – La “super dirigenza” che mette insieme i settori urbanistica, lavori pubblici e ambiente rimane scoperta, priva di un dirigente di ruolo e, cosa ancora più grave, senza la possibilità di una programmazione a lungo termine. Ormai da un anno a questa parte assistiamo ad una “fuga” di dirigenti e di “ruoli” chiave della macchina amministrativa. Il trasferimento di Dello Vicario conferma quanto abbiamo già espresso in campagna elettorale e continuiamo a chiedere al sindaco: perché? Perché quest’amministrazione comunale fa “scappare” i suoi dipendenti? Claudio Dello Vicario era entrato in servizio ad Aprilia il 29 Dicembre scorso come dirigente dei lavori pubblici. Neanche un anno e anche lui lascia Aprilia. L’arch. Paolo Ferraro, già dirigente dell’urbanistica, aveva lasciato l’incarico ad Aprilia sotto campagna elettorale per Latina. L’amministrazione Terra, allora, aveva deciso di affidare l’incarico di “reggenza” proprio a Dello Vicario. L’urbanistica è un settore fondamentale per la vita di una città e legato al settore urbanistica c’è anche l’ambiente, in un ufficio già fortemente sguarnito di personale e di ruoli apicali. Dello Vicario era diventato un “super dirigente” con in mano: i lavori pubblici, il tecnologico, i trasporti, l’urbanistica e l’ambiente. Una situazione che è al limite delle forze per chiunque e che di certo non permette una condizione di lavoro serena, non avendo il tempo di discernere con approfondimento gli atti amministrativi come delibere, determine ecc. Avevamo sollevato il problema in campagna elettorale e i fatti oggi ci danno ragione: Dello Vicario ha chiesto e ottenuto trasferimento. Con delibera di giunta 172 del 4 Ottobre viene concesso il nulla osta. È assolutamente urgente mettere mano alle dirigenze del Comune di Aprilia e coprire i settori con personale di ruolo a tempo indeterminato per permettere una programmazione puntuale e pluriennale degli interventi, specie dove il lavoro di programmazione è assolutamente necessario: l’urbanistica e i lavori pubblici prima di tutto. Far “scappare” dipendenti e dirigenti non consente alla macchina amministrativa di svolgere il lavoro con serenità. E purtroppo nell’ultimo anno da Aprilia sono “fuggiti” tanti, troppi, in ruoli importantissimi: l’ing. Corrado Costantino aveva recentemente chiesto trasferimento, e lo ha ottenuto, al Comune di Terracina. L’ing. Costantino era il responsabile di tutto il settore tecnologico del Comune di Aprilia, comprese le manutenzioni degli immobili pubblici e delle strade e nel mirino di un grave atto di intimidazione per il quale si è tenuto un Consiglio straordinario il 9 giugno del 2016. A lasciare Aprilia è stato anche il segretario comunale Elena Palumbo che si è trasferita a Formello, con tutto il rispetto, un quarto della popolazione di Aprilia. La nuova nomina del comandante della Polizia Municipale di Aprilia, infine, non può far tacere la carenza di organico del corpo dove se n’è andata anche un’altra figura chiave per il ruolo ricoperto, specialmente per l’attenzione rivolta alla tutela del territorio, dell’ambiente e della viabilità, Maurizio Doretto che è diventato comandante della Polizia Locale di Lanuvio. E nell’avvocatura generale ha chiesto trasferimento, ottenendolo, l’avvocato Tanevini”.

Davide Zingaretti e Giorgio Giusfredi
spot_img
ARTICOLI CORRELATI

NOTIZIE PIù LETTE