HomeArchivio CronacaARDEA - Evaso da una casa lavoro compie due rapine a Tor...
spot_img

ARDEA – Evaso da una casa lavoro compie due rapine a Tor San Lorenzo. Il VIDEO.

Articolo Pubblicato il :

Lo scorso mese di novembre era evaso da una casa lavoro in provincia di Chieti, per compiere due rapine al supermercato “Todis” di Tor San Lorenzo; colpi che fruttarono circa 2mila euro. A distanza di meno di due mesi, i Carabinieri della Compagnia di Anzio – grazie alle riprese delle telecamere di sorveglianza – hanno identificato ed arrestato il presunto responsabile. Si tratta di un 36enne, residente sul litorale romano, che stava scontando una pena alternativa di due anni in una casa lavoro di Vasto. Nei confronti del giovano è scattata un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per rapina aggravata.

L’operazione, in particolare, è stata condotta dai Carabinieri della Stazione di Marina di Tor San Lorenzo. Il provvedimento gli è stato notificato proprio presso la casa lavoro a Vasto, in provincia di Chieti dove si trovava già ristretto per altri motivi.

“I militari, a conclusione di una meticolosa attività investigativa, hanno accertato che l’uomo, nel mese di novembre dello scorso anno, aveva perpetrato due rapine, a distanza di pochi giorni l’una dall’altra, in danno di un noto supermercato di Tor San Lorenzo, appropriandosi di quasi 2000 Euro in contanti. In entrambi gli episodi – hanno spiegato i Carabinieri – il modus operandi era stato lo stesso. All’orario di chiusura serale dei negozi, si introduceva nell’esercizio commerciale armato di pistola e con il volto semi travisato da un berretto e uno scaldacollo. Sotto la minaccia dell’arma costringeva i dipendenti a mettersi da parte e dopo aver svuotato la cassa, si dileguava a piedi facendo perdere le proprie tracce.

Le indagini avviate dai Carabinieri a seguito alla denuncia sporta dalla titolare dell’esercizio commerciale consentirono qualche giorno dopo di individuarlo e di rintracciarlo presso un nascondiglio in zona, scoprendo che si trattava di un evaso, dalla casa lavoro di Vasto, dove stava espiando la misura di collocamento in casa lavoro per la durata di due anni.

Al termine delle indagini, concordando con le risultanze investigative dei Carabinieri, il Gip del Tribunale di Velletri ha emesso il provvedimento cautelare che è stato notificato dai Carabinieri all’autore delle rapine che questa volta è stato però tradotto presso il carcere di Vasto”.

spot_img
ARTICOLI CORRELATI

NOTIZIE PIù LETTE