Attentato esplosivo a Latina: presa di mira l’auto dell’ex moglie di un 49enne scampato ad un tentato omicidio.

Cronaca  

Pubblicato 12-06-2019 ore 09:25  Aggiornato: 12-06-2019 ore 17:21

Attentato esplosivo ieri notte a Latina, in viale Kennedy, all’interno di un condominio. Un’auto è stata fatta saltare in aria con un ordigno, piazzato poco dopo la mezzanotte sotto la parte anteriore della vettura. Sul posto sono accorsi i Carabinieri, assieme ai vigili del fuoco. Secondo alcune testimonianze, subito dopo l’esplosione – avvertita in tutta la zona – un uomo sarebbero stato visto fuggire a piedi, dopo aver scavalcato la recinzione del parcheggio condominiale.

Ad essere stata presa di mira l’auto di una donna, ex moglie di un 49enne scampato – appena una settimana fa – ad un tentato omicidio a colpi di pistola. In carcere, per quell’episodio, era finito Giovanni Cambria, originario della Sicilia.

Le indagini, ora, puntano ad accertare se i due episodi siano in qualche modo collegati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Letto556 volte

Condividi

You must be logged in to post a comment Login