Brutale aggressione in un maneggio a Cori, fermato un 36enne

Archivio Cronaca  

Pubblicato 02-01-2018 ore 15:12  Aggiornato: 09-01-2018 ore 15:06

Brutale aggressione a Cori ai danni di un noto imprenditore, proprietario di un centro ippico nella zona di Fontana del Prato. Armando Martufi, 55 anni, si trova ricoverato in gravissime condizioni all’ospedale Goretti di Latina dopo essere stato colpito alla testa, nel pomeriggio del 31 dicembre, all’interno del suo maneggio. I carabinieri di Aprilia al termine di alcune indagini hanno fermato il presunto responsabile. Si tratta di un cittadino indiano di 36 anni accusato di tentato omicidio: l’uomo, domiciliato nella provincia di Roma, inizialmente era fuggito per nascondersi nelle campagne di Sermoneta. L’aggressione – secondo i militari – sarebbe maturata al culmine di una lite per motivi economici legati ad un precedente rapporto di lavoro. Il 36enne prima di fuggire aveva stappato la collana alla vittima.

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Letto 948  volte

You must be logged in to post a comment Login