fbpx
HomeArchivio SportCalcio di Eccellenza: l'Aprilia, che rincorre il secondo posto, gioca in casa...

Calcio di Eccellenza: l’Aprilia, che rincorre il secondo posto, gioca in casa dell’Itri.

Articolo Pubblicato il :

Calcio di Eccellenza, girone B: la rincorsa al secondo posto dell’Aprilia (a 39 punti) passa questa settimana dalla difficile trasferta in casa dell’Itri. Sarà questo il quarto confronto stagionale tra le due squadre, accoppiate anche nei quarti di Coppa Italia. Luca Bispuri, centrocampista classe ‘96 dell’Aprilia arrivato a dicembre, ci annuncia la gara di domani:

L’intervista a Luca Bispuri

Sempre nel girone B di Eccellenza, l’Unipomezia ospita questa domenica il Cassino; Pomezia sarà impegnata sul campo del Formia. Trasferta anche per il Gaeta che giocherà contro il San Cesareo.

Tornando alla Fc Aprilia, secondo mister Mauro Venturi, quella di domani sarà una partita diversa dalle precedenti: «Rispetto alla gara di andata affronteremo tutt’altra squadra. In quel momento erano ultimi in classifica ma, con cinque vittorie e due pareggi, hanno rimesso in piedi un campionato che sembrava ormai segnato. Al momento sono la squadra più in forma del torneo. Anzi, di tutta l’Eccellenza laziale. Per fare punti dovremo dare davvero il massimo. E forse anche di più, nonostante loro abbiano giocato anche in mezzo alla settimana. Sono tutti ragazzi giovani, si allenano da cinque mesi, sanno affrontare queste difficoltà. Il mio pensiero è rivolto principalmente all’Aprilia. Abbiamo lavorato bene in questa settimana, dobbiamo riproporre quanto di buono fatto domenica scorsa. Lì, dopo la parentesi di Formia, siamo tornati la vera Aprilia».

Un “ritorno” reso possibile anche dai nuovi arrivati. I tre innesti di dicembre hanno dato, la scorsa domenica, un contributo importantissimo alla vittoria. La doppietta di Monteforte, la leadership di Incitti e la freschezza di Bispuri hanno fatto capire perché mister Venturi li abbia voluti: «Tutti e tre possono darci una grande mano. Hanno avuto un’occasione e si sono fatti trovare pronti. Gli va dato merito di questo. Ma ora ci aspetta una partita tanto importante quanto difficile. Non ci dobbiamo adagiare sugli allori, ma dare continuità alla prestazione e alla vittoria di domenica».

 

L’esordio in maglia bianco-celeste di Raffaello Incitti non poteva andare meglio. Vittoria, prestazione di altissimo livello e, inoltre, in una posizione non sua. Ma il passaggio da centrocampista a difensore, negli ultimi anni, per Incitti non è stato una novità: «Speravo nei tre punti, erano l’obiettivo fondamentale da raggiungere domenica. A livello personale contavo di potermi presentare con una buona prestazione, fortunatamente ci sono riuscito. Negli ultimi anni mi sono sempre ritagliato alcune presenze in difesa, non è stato un grosso problema adattarmi. Le sensazioni in allenamento sono state sempre positive sulla qualità della squadra, la gara con il Roccasecca le ha confermate in pieno. Siamo in salute e vogliamo continuare su questa strada».

 

Anche se, contro l’Itri di queste settimane, non sarà facile. Ma neanche la squadra di mister Palladino avrà vita facile: «Abbiamo preparato la partita molto bene – conferma Incitti -, pur sapendo che ci aspetta una squadra in cerca di riscatto dopo aver perso la Coppa Italia. Abbiamo un obiettivo da raggiungere e, per farlo, dobbiamo prendere i tre punti e dare continuità alla gara contro Roccasecca. Sarà difficile, ma vogliamo riuscirci».

 

Ad arbitrare l’incontro sarà il signor Federico Spinetti di Albano Laziale, che sarà assistito dal signor Carmine Morena di Latina e dal signor Giampaolo Jorgji di Albano Laziale.

spot_img
ARTICOLI CORRELATI
spot_img
spot_img

NOTIZIE PIù LETTE