Calcio – Quarta sconfitta consecutiva per l’Anzio, Lupa Roma festeggia

Archivio Sport  

Pubblicato 03-12-2018 ore 11:16  Aggiornato: 10-12-2018 ore 11:14

Ancora calcio – Quarta sconfitta consecutiva per l’Anzio, la seconda di fila al ‘Bruschini’ col minimo scarto, battuto dalla Lupa Roma con una rete nei minuti finali di Loggello. La Lupa festeggia così una vittoria che mancava dalla terza giornata di campionato.

LA PARTITA – Privo dello squalificato Giordani, al quale in settimana è stata dimezzata la squalifica di due mesi e degli infortunati Miceli e Di Palma, Greco ripropone l’ormai consolidato 3-5-2 con Prandelli e Ludovisi in avanti e il rientrante Galullo in difesa. La Lupa Roma si presenta al ‘Bruschini’ senza il bomber Tocci e l’attacco della squadra di Amelia è guidato da Testi. L’avvio è pimpante e caratterizzato da ritmi piuttosto sostenuti. Testi scalda i guantoni di Rizzaro all’8’ con un destro debole da centro area mentre Papa, due minuti dopo, impegna Maltempi su punizione. Sul rovesciamento di fronte Logello serve Cuscianna che sterza in area per eludere Costanzo ma strozza troppo la conclusione mancina dal limite dell’area piccola. La risposta dell’Anzio arriva al quarto d’ora, prima con Visone, il cui destro dal limite costringe Maltempi alla difficoltosa respinta, poi con Pirazzi, che sul proseguimento dell’azione batte dal dischetto ma non inquadra la porta. Al 20’ è ancora Visone a rendersi pericoloso, stavolta di testa su angolo di Pirazzi mentre quest’ultimo impegna Maltempi al 31’ con un destro al volo che si abbassa rapidamente ma risulta troppo centrale per creare difficoltà all’estremo difensore. Emozioni col contagocce nella ripresa, tanto che per annotare la prima conclusione occorre attendere lo scoccare dell’ora di gioco, quando Cuscianna calcia al volo col destro su invito di Scibilia e colpisce l’esterno della rete. Al 62’ è Papa ad andare vicinissimo al gol ma il suo destro dal limite dell’area si stampa sull’incrocio dei pali con Maltempi immobile. Nei minuti finali le squadre sembrano rassegnate al pareggio ma gli ingressi di Fe e Tomaselli portano maggiore vivacità all’attacco degli ospiti, a segno all’86’. Tomaselli riceve palla in area, la sposta sul destro e lascia partire un tiro a giro che colpisce in pieno il palo alla sinistra di Rizzaro, Loggello è il più lesto ad avventarsi sulla ribattuta e a battere il capitano neroniano con una conclusione di prima intenzione appena dentro l’area che si infila nell’angolino basso. Gli ultimi assalti dell’Anzio non producono azioni degne di nota e la Lupa può festeggiare una vittoria che mancava dalla terza giornata di campionato.

 

ANZIO – LUPA ROMA 0-1

MARCATORE: 41’st Loggello

ANZIO (3-5-2): Rizzaro; De Carlo (32’st Parisi), Galullo, Costanzo; Florio, Sterpone (30’pt Di Magno M.), Visone, Papa, Pirazzi; Prandelli, Ludovisi (25’st Minunzio). A disp.: Bartolelli, Santarelli, Bruno, Di Magno F., Fiacco, Surace. All.: Greco

LUPA ROMA (4-2-3-1):Maltempi; Di Giovanni, Cacciotti, Romeo, Negro (21’st Fe); Rebecchini, Loggello; Cuscianna, Pompili, Scibilia (39’st Ansini); Testi (32’st Tomaselli). A disp.: Gori, Perocchi, Loiali, Barba, Prati, Papa. All.: Amelia

ARBITRO: De Capua di Nola

ASSISTENTI: Spataro di Rossano – Portella di Frattamaggiore

 

NOTE – Ammoniti: Pirazzi, Loggello, Florio, De Carlo, Galullo. Angoli:6-4. Fuorigioco: 1-5. Recupero: 2’pt, 5’st

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Letto 102  volte

Notizie Correlate