Calcio – Seconda sconfitta interna per l’Anzio

Archivio Sport  

Pubblicato 13-01-2020 ore 11:12  Aggiornato: 20-01-2020 ore 10:59

Calcio – Seconda sconfitta interna consecutiva per l’Anzio che, dopo l’Ottavia, cede il passo anche alla Tivoli nella prima giornata di ritorno del girone A di Eccellenza. La partita si chiude 1-0 per gli sfidanti.

LA PARTITA – Privo del lungodegente Nanni, protagonista del match di andata e dell’infortunato Pucino, costretto a partire dalla panchina, Guida deve fare a meno anche dello squalificato Martinelli e schiera Visone nell’inedita veste di difensore centrale al fianco di Poltronetti. Per la Tivoli esordio come allenatore per Manolo Liberati, che in settimana ha sostituito Fabrizio Paris. L’ex Città di Anagni schiera i suoi con un 4-4-2 con Tornatore e Fagioli in attacco ma l’uomo più pericoloso è Mastromattei, che ci prova su punizione al 4’ e alla mezz’ora. Nel primo caso è provvidenziale l’intervento di Rizzaro, nel secondo la palla sbatte sulla barriera e termina in angolo. Al 33’ è ancora il centrocampista tiburtino a rendersi pericoloso sugli sviluppi di un corner calciato dalla destra e non liberato dalla difesa dell’Anzio. La palla rimbalza in area e viene prolungata verso il secondo palo dove Mastromattei, in sospetta posizione di fuorigioco, calcia a lato da buona posizione. L’ultima emozione del primo tempo la regala Mattei, che dai venticinque metri centra in pieno la traversa. Nella ripresa si affaccia in avanti anche l’Anzio e Camilli, al 59’, spaventa Siccardi con una punizione dal limite che scavalca la barriera ma non si abbassa abbastanza. L’episodio decisivo arriva al 68’: D’Amato protegge male una palla destinata al fallo laterale, Tornatore lo aggira e gliela ruba, arriva sul fondo in area e serve rasoterra l’accorrente Panico che deve solo appoggiare nella porta sguarnita. Sotto di un gol l’Anzio prova ad alzare il baricentro e colleziona corner. Camilli, al 77’, non riesce a colpire con sufficiente forza per impensierire Siccardi e Scruci, al 79’, sfiora la palla sul primo palo senza che Ludovisi riesca a correggerla in rete, permettendo a Mastromattei di spazzare via dalla linea di porta. Per l’Anzio ora due trasferte consecutive, in casa di Aranova e Cynthia.

ANZIO-TIVOLI 0-1

MARCATORI: 23’st Panico

ANZIO (4-2-3-1): Rizzaro, Lommi, Poltronetti, Visone, D’Amato; Marino, Scruci; Giordani, Ludovisi (36’st Indorante), Florio (11’st La Monaca); Camilli (48’st Pangallo). A disp. Statello, Pucino, Bernardi, Ippoliti, Fabbrini, Ronci. All. Guida

TIVOLI (4-4-2): Siccardi; Calcagni, Scardala, Della Guardia, Virdis; Panico, Di Bari, Mastromattei, Mattei; Tornatore (45’st Prandelli), Fagioli (41’st Bellini). A disp. D’Angelo, Fusaroli, Battisti, Cococcia, Francisci, Proietti, De Propris. All. Liberati

ARBITRO: Baratta di Ciampino

ASSISTENTI: Verolino di Ciampino – Fabrizi di Frosinone

NOTE – Ammoniti:Poltronetti, Lommi, Scruci, Virdis, Marino. Angoli: 4-6. Recupero: 1’pt, 6’st

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Condividi

You must be logged in to post a comment Login