Cassa integrazione Corden Pharma in ritardo, la Cisl sollecita l’Inps

Archivio Altre Notizie  

Pubblicato 16-04-2019 ore 17:16  Aggiornato: 23-04-2019 ore 16:53

Questa mattina la segretaria generale della Femca Cisl di Latina Elisa Bandini ha incontrato il Direttore dell’Inps di Latina dott. Vincenzo de Nictolis per sottoporgli il gravissimo problema economico che stanno vivendo i lavoratori della Corden Pharma da mesi in cassa integrazione senza ricevere le previste indennità economiche.

Come si ricorderà infatti lo stabilimento di Sermoneta è attualmente interessato da una Cassa Integrazione Guadagni straordinaria che coinvolge alcune centinaia di lavoratori molti dei quali a zero ore. Il decreto del Ministero del Lavoro, firmato lo scorso 28 marzo, prevede il pagamento diretto delle somme spettanti ai dipendenti da parte dell’Inps ma, ad oggi, nessuna novita’ emerge in tal senso e questo sta causando problemi economici non indifferenti per le tantissime famiglie interessate.

Commenta Elisa Bandini” Come Organizzazione Sindacale ci siamo attivati per incontrare di persona il direttore dell’Inps di Latina e cercare di capire quali fossero le cause di questa lentezza nei tempi di pagamento delle somme previste. Siamo venuti a conoscenza che il ritardo era imputabile alla lenta trasmissione del decreto da parte del ministero, cosa questa alla quale abbiamo cercato di porre rimedio  fornendo immediatamente noi copia dell’atto in questione. Da parte dell’Inps e’ venuta la rassicurazione che si occupera’ in tempi celeri della vicenda e quindi il nostro compito, come parte sindacale, sara’ quello di incalzare costantemente l’Istituto affinche’ questa situazione venga gestita con la massima rapida’ e efficienza

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Letto1417 volte

Condividi

You must be logged in to post a comment Login