fbpx
HomeArchivio CronacaCatturato in una villa in collina ad Itri il latitante campano Nicola...
spot_img

Catturato in una villa in collina ad Itri il latitante campano Nicola Rullo.

Articolo Pubblicato il :

Si nascondeva ad Itri, nel sud pontino, in una villa in collina, il  latitante campano Nicola Rullo di 47 anni, ritenuto reggente dei “Contini”, clan camorristico che insieme ai Licciardi e ai Mallardo ha costituito “l’alleanza di Secondigliano”, una delle federazioni criminali più pericolose a livello nazionale. Nicola Rullo la scorsa notte è stato catturato dai Carabinieri del Nucleo Investigativo di Napoli. Il 47enne aveva fatto perdere le proprie tracce lo scorso mese di settembre quando, secondo i Carabinieri, avrebbe presagito l’esito sfavorevole del suo ricorso in Appello contro una condanna in primo grado per estorsione aggravata da finalità mafiose. Di lì a poco, infatti, la Corte di Appello di Napoli lo aveva condannato a 10 anni di reclusione ed emesso nei suoi confronti un’ordinanza di custodia cautelare. Nella villa di Itri si nascondeva anche l’uomo di fiducia di Nicola Rullo, Roberto Murano: entrambi la scorsa notte sono stati sorpresi mentre dormivano nelle stanze a piano terra; si sono lasciati ammanettare senza opporre resistenza.

spot_img
ARTICOLI CORRELATI

NOTIZIE PIù LETTE