Causò la morte della compagna incinta, la 27enne di Velletri Valentina Picca: Alessio Consalvi resta in carcere.

Archivio Cronaca  

Pubblicato 12-09-2018 ore 11:28  Aggiornato: 19-09-2018 ore 11:26

Valentina Picca, la vittima

Il 21 gennaio scorso, a causa di un terribile incidente stradale, causò la morte della compagna incinta, la 27enne di Velletri Valentina Picca, e il ferimento delle sue due figlie di 2 e 5 anni: Alessio Consalvi –  il 30enne di Cisterna arrestato lo scorse mese di luglio per omicidio stradale aggravato e per lesioni personali stradali gravissime –  resta in carcere.  Il Tribunale del Riesame di Roma ha, infatti, respinto l’istanza di riesame contro il provvedimento del Gip del Tribunale di Latina, Giuseppe Cario, che lo scorso 27 luglio aveva applicato nei confronti del 30enne la misura cautelare della custodia in carcere. A suo carico sono stati ritenuti sussistenti dei gravi indizi di colpevolezza.

“Il provvedimento – spiegano in una nota i Carabinieri – scaturì a seguito di un’attività d’indagine condotta dal personale del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Latina, sotto la direzione del sostituto procuratore Carlo Lasperanza.

La misura era stata impugnata dai legali del giovane, i quali avevano chiesto per il proprio assistito l’annullamento dell’ordinanza o, in subordine, l’applicazione di altra misura gradata quale gli arresti domiciliari o l’obbligo di presentazione alla p.g..

Il collegio ha confermato l’intero impianto accusatorio contenuto nelle carte dell’ordinanza, ritenendo idonea la misura custodiale applicata dal g.i.p., che impedisce, pertanto, ad Alessio Consalvi ogni possibile libertà”.

Nel terribile incidente stradale, avvenuto il 21 gennaio scorso nella zona di Le Castella, a Cisterna, rimasero gravemente ferite anche le due figlie di Valentina Picca, di 2 e 5 anni; quest’ultima morì il 16 febbraio in ospedale per le gravi lesioni riportate, con la conseguente interruzione della gravidanza.  Dalle indagini dei Carabinieri emerse, inoltre, che l’auto del 30enne, una Micra, era sprovvista di assicurazione e che lui aveva la patente scaduta da un anno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Letto 2938  volte

Notizie Correlate

You must be logged in to post a comment Login