CISTERNA – Allenatore massacrato di botte all’esterno del palazzetto dello sport.

Archivio Cronaca  

Pubblicato 27-10-2017 ore 09:48  Aggiornato: 04-11-2017 ore 09:44

Benedetto Valente

Allenatore massacrato di botte all’esterno del palazzetto dello sport del Quartiere San Valentino, a Cisterna; viene ricoverato in ospedale con una prognosi di 90 giorni  e  fratture su tutto il colpo. La Polizia sta indagando a tamburo battente per individuare gli autori del violento pestaggio avvenuto al termine dell’incontro di Coppa Lazio di calcio a 5 tra Vigor Cisterna ed il Minturno. Vittima l’allenatore della Ecocity Cisterna, Benedetto Valente, che si trovava sugli spalti per assistere alla partita. Una volta terminato l’incontro, nel piazzale esterno del palazzetto dello sport, il 42enne è stato accerchiato da un gruppo di 5-6 persone e massacrato di botte. I primi a soccorrerlo sono stati alcuni dirigenti della Vigor che l’hanno poi affidato alle cure del 118. Benedetto Valente – che sostiene di aver riconosciuto alcuni degli aggressori – ora è ricoverato al Goretti di Latina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Letto 5499  volte

Notizie Correlate

You must be logged in to post a comment Login