fbpx
HomeAltre NotizieCisterna, potenziato il servizio di Asilo Nido: "Chiesto sostegno a strutture private"

Cisterna, potenziato il servizio di Asilo Nido: “Chiesto sostegno a strutture private”

Articolo Pubblicato il :

 L’Asilo Nido come servizio educativo e di benessere per i bambini ma anche un importante strumento a sostegno delle famiglie.

Per questo, con la deliberazione n.92 del 22 maggio 2024, l’Amministrazione ha messo un ulteriore tassello avanti nell’obiettivo  di garantire a tutte le famiglie e i bambini e le bambine della città di poter frequentare il servizio Asilo Nido con la garanzia della qualità offerta attualmente dall’Asilo nido comunale di via Pietro Nenni.

In attesa dei due nuovi Asili Nido e del Polo per l’Infanzia che questa Amministrazione, attraverso i fondi del PNRR, ha progettato, ottenuto i finanziamenti e avviato i lavori per la realizzazione delle strutture, si è ritenuto improcrastinabile garantire nell’immediato un potenziamento dei posti.

Si è quindi deciso di acquisire – entro l’8 luglio 2024 – la disponibilità dei nidi privati presenti nel territorio comunale, autorizzati e accreditati alla Regione Lazio a convenzionarsi con il Comune per riservare dei posti presso i propri servizi educativi rivolti alla prima infanzia per quei bambini che restano in lista d’attesa e non riescono ad usufruire del Nido Comunale.

La retta, secondo i criteri del vigente Regolamento comunale, sarà sostenuta dal comune allo stesso modo della frequenza all’Asilo Nido Comunale.

Nel caso in cui i posti non siano ancora sufficienti verrà predisposto successivamente un avviso per le famiglie per l’ottenimento di un contributo (voucher) per sostenere la spesa affrontata per garantire i servizi educativi per i propri figli.

«La programmazione europea chiede all’Italia di raggiungere almeno il 33% dei posti disponibili per il numero di bambini presenti e, al fine di potenziarne il numero, eroga attraverso leggi dello stato finanziamenti appositi – ricordano il sindaco Valentino Mantini e l’assessora al Welfare e Politiche Sociali Stefania Krilic -. Il Comune di Cisterna ha ottenuto un finanziamento importante che intende utilizzare per incrementare l’attuale numero dei posti disponibili nel nido comunale.

L’Asilo Nido è un servizio educativo che non solo rappresenta uno strumento di conciliazione per il lavoro delle donne ma, come sottolinea Alleanza per l’Infanzia, è un servizio fondamentale per il benessere e lo sviluppo dei bambini in quanto tali, in particolare i più svantaggiati, a prescindere dalla condizione occupazionale dei genitori».

spot_img
ARTICOLI CORRELATI
spot_img

NOTIZIE PIù LETTE