CISTERNA – Strage di via Collina dei Pini: aperta un’inchiesta sull’idoneità fisica concessa al carabiniere Luigi Capasso.

Archivio Cronaca  

Pubblicato 02-03-2018 ore 19:08  Aggiornato: 10-03-2018 ore 18:46

Strage di via Collina dei Pini, a Cisterna: la Procura di Latina ha aperto un’inchiesta per verificare eventuali responsabilità ed omissioni sull’iter che ha portato a rilasciare l’idoneità fisica al carabiniere Luigi Capasso che, con la propria pistola d’ordinanza, lo scorso mercoledì mattina ha sparato allo moglie Antonietta Gargiulo, ferendola gravemente, ha ucciso le sue due figliolette di 7 e 13 anni e poi si è tolto la vita sparandosi all’interno dell’appartamento dove era barricato da ore.

Il Procuratore Aggiunto Carlo Lasperanza sta raccogliendo ogni elemento utile alle indagini, per capire per quale motivo Luigi Capasso continuasse a detenere un’arma e a restare in servizio, nonostante le numerose denunce presentate della moglie.

Oggi intanto, nell’obitorio del cimitero di Poggioreale, a Napoli, la benedizione della salma dell’uomo, che era originario della zona, dopo le voci contrarie al fatto che i funerali si svolgessero in chiesa.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Letto 1621  volte

Notizie Correlate

You must be logged in to post a comment Login