Cisterna, un convegno per aprire le porte sul mondo dell’Inclusione e della Neurodiversità

Archivio Altre Notizie  

Pubblicato 05-12-2019 ore 17:21  Aggiornato: 06-12-2019 ore 17:19

Nel Comune di Cisterna di Latina per la prima volta due eventi imperdibili, che apriranno le porte sul mondo dell’Inclusione e della Neurodiversità: 06/12/2019 –Workshop: “Decreto Inclusione e la Scuola”, relatrice la prof.ssa Evelina Chiocca, Presidente CIIS – Coordinamento Italiano Insegnanti di Sostegno. Il Decreto Inclusione (D.Lgs.96/2019), ha apportato novità al D.Lgs. 66/17 – Norme per la Promozione dell’inclusione scolastica degli studenti con disabilità; pubblicato il 28 Agosto nella Gazzetta Ufficiale ed è attuativo dal 12 Settembre 2019, anche se si attendono gli ulteriori Decreti Attuativi. In Italia, le normative e le legge in materia di disabilità e inclusione ci sono, spesso poco conosciute, di conseguenza l’attuazione è scarsa. Anche per via di una serie di problematiche contingenti e poca formazione del personale. Il nuovo Decreto potrà essere lo strumento mirabile per l’inclusione scolastica delle persone con disabilità, soprattutto con la giusta informazione/formazione, una collaborazione continua e ampia consapevolezza a riguardo i cambiamenti apportati. L’incontro venerdi prossimo auspica avviare l’argomento su nostro territorio. 07/12/2019 – Convegno: “ inForumNeurodiversità – Io sono unico, Tu sei unico” La giornata vuole essere un momento di riflessione e approfondimento sulla condizione di Neurodiversità, oltre i consueti modelli medici imposti dai media.le sfumature che avvolgono questo neologismo, talvolta nell’immaginario collettivo possono acquisire significati diversi della realtà. Una sfida alle opinioni secondo cui alcuni disturbi dello sviluppo neurologico sono intrinsecamente patologici, e, adotta invece il modello sociale di disabilità, in cui le barriere sociali sono il principale fattore che contribuisce a disabilitare le persone.Ogni condizione psichica può magicamente divenire meno grave e meno pervasiva se inserita in un giusto contesto socio – ambientale. I relatori che daranno il loro apporto saranno: La Prof.ssa Evelina Chiocca (Pres. CIIS – Coordinamento Italiano Insegnanti di Sostegno) che tratterrà il tema: “OverloadSensory” Sovraccarico Sensorialee Intervento didattico. Il contributo di ICF La Dott.ssa M. Pimpinella (Pres. FISH Latina) – “Neuropsichiatria nei Distretti Socio sanitari Pontini” La Dott.ssa A. Cerquiglini (Neuropsichiatra Infantile “Sapienza” Università di Roma Polo Pontino) – “Il disturbo dello Spettro Autistico e la vita quotidiana” L’Avv. A. Muzio (Pres.Ass. Minerva e Osservatorio dello Sport) – “Sport Inclusivo” La Dott.ssa G. Marrocco (ASL Latina) – “Accogliere la Neurodiversità: abbattimento delle barriere” Il Pres. Carlo Rossetti (Ass. AISA) – “Atassia un sintomo comune” La Dott.ssa L. Michelazzo (Logopedista) – “La Disprassia Motoria: apprendimento e autonomie” I Dottori Mammucari e Innocenti (CE.R.CO) – “Interventi basati sull’ABA: contesti e applicazioni” L’informazione (e/o formazione) dei nostri relatori, esperti del settore, sarà un prezioso contributo scientifico e di esperienza sul campo. Il nostro percorso formativo di questi due giorni quindi mira ad acquisire nuove e importanti consapevolezze… OrganizzaTRICE e promoTRICE di entrambi le giornate,l’Associazione Mondo Disabili Future Onlus (ODV): venerdi (06/12) organizzato in collaborazione con CIIS (Coordinamento Italiano Insegnanti di Sostegno), e la giornata di sabato (07/12) in collaborazione con l’Associazione Minerva e l’Ass. Onmic Cisterna…. Le collaborazioni in rete tendono ad allargarci. Ad accogliere l’ evento di venerdi 06/12 sarà il Comune di Cisterna di Latina, che ringraziamo l’accoglienza mentre l’evento del 07/12, causa un problema tecnico interno del Comune stesso, sarà spostato presso il Campus dei Licei “ M. Ramadu’”( ci scusiamo per l’inconveniente) Abbiamo cercato il coinvolgimento dell’intero Distretto Socio-Sanitario LT1, innanzitutto per i saluti istituzionali al Convegno, nella speranza di rendere più fruibile le informazioni riguardanti il neologismo “Neurodiversità”; e, invitando i vari Istituto scolastici, e non solo, all’importante Workshop su il D. Lgs.96/19. La nostra vision è quella di offrire una lettura nuova del concetto di Neurodiversità, per favorire lo sviluppo di comunità territoriali, che le differenze fra ogni essere umano sono una ricchezza – ogni persona è unica ed irripetibile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Condividi

You must be logged in to post a comment Login