Condannato ad 8 anni l’aguzzino del piccolo Lucky

Archivio Cronaca  

Pubblicato 13-05-2019 ore 17:22

Condanna ad otto anni di carcere per l’aguzzino di Lucky, il cagnolino ritrovato in un cassonetto legato e rinchiuso in una busta di plastica dopo i maltrattamenti. L’uomo – un 69enne di Latina – è accusato di violenza sessuale e poi di maltrattamenti in famiglia e anche sugli animali. Oggi davanti al giudice Giuseppe Cario si è svolto il processo a suo carico. L’uccisione del cane, secondo l’accusa, era una vendetta trasversale nei confronti della moglie. L’Associazione Amici del Cane si è costituita parte civile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Letto886 volte

Condividi

You must be logged in to post a comment Login