Conflitti tra famiglie sfociati in una spedizione punitiva: a Cisterna la Polizia esegue tre misure cautelari.

Archivio Cronaca  

Pubblicato 17-04-2021 ore 14:00  Aggiornato: 24-04-2021 ore 13:53

Conflitti tra famiglie sfociati in una spedizione punitiva: a Cisterna la Polizia – su ordine del Tribunale del Riesame di Roma – esegue tre misure cautelari a carico di tre fratelli – due uomini e una donna – protagonisti di un aspro conflitto familiare con un’altra famiglia del posto. Lo scorso anno furono diversi gli episodi di violenza, minacce, danneggiamenti e risse tra i due gruppi, sfociati – spiega la Polizia – in una vera e propria spedizione punitiva nel mese di luglio da parte dei tre fratelli presso l’abitazione dei “rivali”.

In quella circostanza comparve anche una pistola, rinvenuta successivamente dalla Polizia durante una perquisizione. 

Le indagini, coordinate dal sostituto procuratore Claudio De Lazzaro della Procura di Latina, hanno portato alla custodia in carcere per i due fratelli e all’obbligo di firma per la sorella.

Per due dei componenti della famiglia rivale – denunciati in stato di libertà – il Questore di Latina ha emesso tre misure di prevenzione, un Avviso Orale e due  Daspo Willy che vieteranno loro la frequentazione di locali pubblici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Condividi

You must be logged in to post a comment Login