HomeArchivio CronacaControlli straordinari dei Carabinieri del Comando Provinciale di Latina, con  il NAS...
spot_img

Controlli straordinari dei Carabinieri del Comando Provinciale di Latina, con  il NAS ed il NIL. Sospensione dell’attività per un noto ristorante del capoluogo.

Articolo Pubblicato il :

Il Comando Provinciale dei Carabinieri di Latina durante il weekend di Ferragosto ha effettuato, attraverso le proprie articolazioni territoriali, il NAS e il NIL, un servizio straordinario di controllo del territorio, in linea con quanto concordato in sede di Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica.

L’attività, con l’impiego di 195 pattuglie, e circa 395 militari, in uniforme e in abiti civili, in servizio presso le tre Compagnie Carabinieri della provincia e il comando Territoriale di Aprilia, è stata finalizzata a svolgere un’incisiva azione preventiva volta ad incentivare il rispetto delle norme che regolano la circolazione stradale, concentrandosi specialmente sulle condizioni psico-fisiche dei conducenti, specie per quanto riguarda l’abuso di sostanze alcoliche e l’assunzione di stupefacenti che in questi particolari giorni dell’anno sono spesso causa di gravi incidenti stradali.

La presenza di numerose pattuglie dell’Arma è stata garantita nei centri urbani, a tutela delle abitazioni e dei locali pubblici, al fine di scongiurare il rischio di reati predatori perpetrati approfittando della minore presenza dei cittadini.

Nelle località turistiche dove vi è abitualmente maggior concentrazione di giovani e locali di intrattenimento nei quali si riversa la “movida”, ma anche sulle spiagge e in mare, in particolare sulle isole pontine, sono stati intensificati i controlli per prevenire e reprime lo spaccio e l’uso di sostanze stupefacenti, verificare il rispetto delle ordinanze sindacali e delle normative in materia amministrativa, sanitaria e sul lavoro nonché il rispetto delle norme marittime.

In totale sono stati controllati 775 veicoli 23 natanti e 1008 persone. 135 sono state le contravvenzioni redatte a carico di utenti della strada, 5 patenti ritirate, 4 per guida in stato di ebbrezza alcolica e 2 per stupefacenti, 11 veicoli sottoposti a sequestro, 25 perquisizioni personali, 3 persone denunciate a piede libero per spaccio di sostanze stupefacenti con il conseguente sequestro di alcune dosi di hashish e marijuana, una per furto di autovettura; nel medesimo contesto, nel rispetto delle misure emergenziali, sono stati controllati 62 esercizi pubblici e 2 sale da ballo, non riscontrando violazioni.

Inoltre i Carabinieri:

− di Latina unitamente a personale del Nucleo Ispettorato del lavoro, procedevano al controllo di un noto ristorante rilevando violazioni in materia lavoristica ed elevando contravvenzioni per un valore complessivo di circa 17.000 euro; veniva altresì emesso provvedimento di sospensione attività imprenditoriale;

− di Latina e del Nucleo Ispettorato del lavoro hanno contravvenzionato l’amministratore di un minimarket, per aver installato, senza autorizzazione, un impianto di videosorveglianza;

− del Comando Stazione CC di Scauri di Minturno hanno denunciato una persona (cl. 69 di Minturno) per essere stata trovata in possesso di un bastone telescopico a molla. Il controllo è scaturito a seguito di una colluttazione sul lungomare di Scauri segnalata alla Centrale Operativa del Comando Compagnia carabinieri di Formia. I militari della locale Arma, prontamente recatisi sul luogo indicato, hanno identificato due soggetti uno dei quali trovato in possesso del suddetto bastone, sottoposto a sequestro penale e messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Cassino.

− della Motovedetta CC816, all’esito di specifici servizi finalizzati al controllo in materia di polizia marittima, hanno denunciato in stato di libertà tre persone poiché, quali titolari di attività di noleggio di attrezzatura da spiaggia, sono stati sorpresi mentre installavano gli ombrelloni senza alcuna richiesta da parte di utenti, in tratti di spiaggia libera siti in località Sant’Agostino di Gaeta. Sono stati, pertanto, sottoposti a sequestro e messi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Cassino numerosi ombrelloni, lettini e porta ombrelloni.

Nella medesima circostanza sono state comminate sanzioni amministrative a carico di due persone sorprese   a praticare attività di pesca sebbene sprovvisti della previste autorizzazione.

− della Stazione CC di Castelforte, collaborati da quelli del N.O.RM. – Sezione Radiomobile e del Nucleo Cinofili di Roma, all’esito di perquisizione, hanno deferito in stato di libertà un ragazzo trovato in possesso di gr. 25,56 di Hashish e di nr. 2 bilancini di precisione regolarmente funzionanti, il tutto opportunamente ben occultato all’interno della propria abitazione. Nel medesimo contesto, a seguito di altra perquisizione, è stato segnalato all’autorità amministrativa un giovane perché trovato in possesso di gr. 1,78 di hashish ben occultata all’interno della propria abitazione. La sostanza rinvenuta è stata sottoposta a sequestro.

L’aspetto molto importante emerso durante i controlli del weekend di ferragosto è stato la maggiore consapevolezza da parte dei giovani sul fenomeno della guida in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti.

Infatti, a fronte di numerosi controlli, solo una piccola percentuale è stata riscontrata positiva all’esame dell’alcoltest e degli stupefacenti. L’attenzione dell’Arma rimane comunque alta con il prosieguo dei servizi che verranno incrementati soprattutto nei fine settimana”.

spot_img
ARTICOLI CORRELATI

NOTIZIE PIù LETTE