Coppa Italia, la Giò Volley Aprilia chiude le final four al terzo posto

Archivio Sport  

Pubblicato 19-04-2019 ore 17:11  Aggiornato: 26-04-2019 ore 17:04

La Giò Volley Aprilia chiude la sua prima esperienza assoluta in una FInal Four di Coppa Italia con ottimo terzo posto finale. Il team del presidente Claudio Malfatti vince contro Macerata la sfida che metteva in palio il gradino più basso del podio con il punteggio di 3-1: (21-25, 25-23, 27-25, 25-8). Prestazione importante per le ragazze di Nino Gagliardi che vincono in rimonta, annichilendo le avversarie nel quarto set. Esordio assoluto per Alessia Avellini, in campo nel terzo e nel quarto parziale e per Silvia Maillaro, entrata nel finale di gara.  

IL MATCH  – La sfida parte sul filo dell’equilibrio come d’altronde ci si aspettava alla vigilia. È una lotta punto a punto con le due squadre che si sopravanzano a vicenda . La Giò Volley  conduce 8-7 ma a metà parziale sono le marchigiane a passare in vantaggio, 15-16. Liguori è insuperabile a muro (3 punti per lei nel set su 6 totali) mentre dall’altra parte è l’ex Gobbi a fare la differenza (6 punti anche per l’opposto biancorosso). Le ragazze di Gagliardi perdono il passo solo nel finale dove Macerata arriva sul +3. L’ace di Rita su Castellucci chiude definitivamente il primo parziale con il punteggio di 21-25. Sul filo dell’equilibrio ricomincia anche il successivo set. Le ragazze di Paniconi creano subito il break (3-5) ma la Giò Volley non molla e sorpassa le avversarie sull’11-12. Si va avanti a strappi ma è la squadra di Gagliardi a mettere la testa avanti: 21-19. Sestini e compagne sono precise nel cambio palla e portano a casa il parziale con il punteggio di 25-23, trascinate dai colpi di Castellucci, Borelli e Liguori (48% in attacco di squadra). Partenza convincente per le pontine nel terzo parziale. Il vantaggio iniziale, 7-5, non scompone le marchigiane che rimontano impattando 10-10. Sul 14-15 fa il suo esordio assoluto Alessia Avellini che prende il posto di Sofia Cerini al servizio. I problemi in ricezione delle apriliane spalancano le porte a Macerata che vola sul 14-19. La Giò Volley lotta e grazie al muro riesce ad avvicinarsi sul 21-23. La rimonta è completata sul 24-24 dopo gli attacchi vincenti di Liguori e Castellucci. Il sestetto di Gagliardi spreca il primo set point, ma al secondo tentativo Castellucci trova le mani alte del muro avversario per il 27-25 conclusivo. Le pontine sono un rullo compressore e scappano via nelle battute iniziali del quarto set (8-2). È un monologo della squadra di Gagliardi che allunga sul 14-4, costringendo Paniconi al time out. Non c’è partita e nel finale c’è spazio anche per l’esordio di Silvia Maillaro: finisce 25-8 con il punto conclusivo del capitano, Diletta Sestini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Letto402 volte

Condividi

You must be logged in to post a comment Login