fbpx
HomeArchivio CronacaCoronavirus, vaccino Oxford-Irbm Pomezia avrà bisogno di studi supplementari
spot_img

Coronavirus, vaccino Oxford-Irbm Pomezia avrà bisogno di studi supplementari

Articolo Pubblicato il :

Sarà necessario eseguire studi “supplementari” sul candidato vaccino anti Covid elaborato dall’università di Oxford, in collaborazione fra gli altri con l’Irbm di Pomezia. Lo ha detto oggi, in un’intervista alla Bloomberg, Pascal Soriot, numero uno della società farmaceutica produttrice AstraZeneca, partner del progetto, a pochi giorni dalla pubblicazione dei primi risultati sulla sperimentazione che indicavano un’efficacia del prototipo compresa fra il 62 e il 90% a seconda dei tipi di dosaggio (70% medio circa). Quei risultati erano stati in seguito oggetti di richiesta di chiarimenti e di dubbi su alcuni dati nella comunità scientifica internazionale. (Ansa.it)

spot_img
ARTICOLI CORRELATI

NOTIZIE PIù LETTE