Discarica e inceneritore ad Aprilia, il “no” unanime nella Commissione congiunta

Archivio Politica  

Pubblicato 08-11-2018 ore 18:50  Aggiornato: 15-11-2018 ore 18:37

Una mozione unanime per dire “no” a discariche ed inceneritori sul territorio di Aprilia. Questa la decisione presa dopo un dibattito avvenuto durante la Commissione congiunta Ambiente, Urbanistica e Attività Produttive svoltasi presso l’aula consiliare di piazza Roma. Al termine del dibattito è stato deciso di convocare una Conferenza dei Capigruppo per poter poi mettere a punto una mozione da presentare in Consiglio Comunale, che ribadisca il “no” a discariche e termovalorizzatori e che punti alla tutela dell’ambiente e al potenziamento della differenziata. La Commissione di questa mattina si è resa necessaria dopo la lettera invita dalla Rida Ambiente tramite la quale si chiedeva di trasferire gli inceneritori di Colleferro ad Aprilia.

Questa mattina al vaglio anche l’iter della richiesta di realizzare un maxi impianto fotovoltaico in località Le Scalette dopo la richiesta di Via. Il Comune produrrà le osservazioni necessarie e soprattutto metterà in atto nuovi strumenti per tutelare l’ambiente con l’intenzione di produrre nuovi atti urbanistici per impedire altre servitù. “Abbiamo ottenuto l’impegno dell’assessore Codispoti – spiega il presidente della Commissione Ambiente Vincenzo Giovannini – di valutare nuove strade a livello urbanistico proprio per impedire impianti di questa portata”.

Infine è stata bocciata l’istituzione di una Commissione Speciale Ambiente: “I cittadini e le associazioni andranno ascoltate, sempre – spiega Giovannini – ma dopo un’attenta analisi si è valutato che è inutile istituire un’altra commissione. Troveremo il modo di raccogliere puntualmente le istanze dei cittadini”.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Letto 249  volte

Notizie Correlate

You must be logged in to post a comment Login