Disordini in discoteca: la Questura di Latina sospende la licenza per una settimana a “Il Sombrero” di Terracina.

Archivio Cronaca  

Pubblicato 14-09-2019 ore 14:14  Aggiornato: 21-09-2019 ore 14:10

Disordini in discoteca: la Questura di Latina sospende la licenza per una settimana a “Il Sombrero” di Terracina. Gli Agenti della Divisione Anticrimine del locale Commissariato di Polizia hanno notificato il decreto nella giornata di ieri. Il provvedimento è giunto a seguito di una serie di episodi avvenuti nel locale e che avevano messo in pericolo l’ordine e la sicurezza pubblica. Il più grave era avvenuto lo scorso 1° maggio, quando si verificò una rissa all’interno della discoteca, che vide coinvolti anche gli addetti alla sicurezza. In quell’occasione, i titolari del locale non allertarono le forze dell’Ordine, probabilmente per non interrompere la serata. In altri casi, si era registrato anche un abuso di bevande alcoliche, tanto alcuni giovani vennero trasportati in ospedale in stato di intossicazione.

“I numerosi controlli ed interventi operati dagli Agenti del Commissariato di Polizia – si legge nella nota della Questura di Latina – hanno consentito di rilevare diverse criticità verificatesi presso l’esercizio commerciale a far data dallo scorso 1 Maggio quando, nel corso di una serata danzante, si erano verificati gravi fatti reato che avevano messo in pericolo l’ordine e la sicurezza pubblica. Nella circostanza un avventore della discoteca aveva palpeggiato nelle part intime una ragazza dopodiché ne era scaturita una rissa che aveva coinvolto anche gli addetti alla sicurezza.

In breve la situazione era degenerata e non si era incorsi in fatti più gravi solo grazie all’intervento della Volante del Commissariato che individuava gli autori dei reati deferendoli all’A.G. per i gravi fatti. Nella circostanza emergeva che gli addetti alla sicurezza avevano omesso di allertare le forze dell’Ordine con il grave sospetto di avere cercato di gestire l’accaduto senza che venisse interrotta la serata.

Di fatto la Polizia di Stato accertava che tra gli addetti ai servizi di controllo due di essi erano sprovvisti di titoli all’esercizio di detta professione.

Altri controlli di Polizia hanno documentato che nel corso di alcune serate, presso la discoteca “Il Sombrero”, si era verificato un abuso delle bevande alcoliche da parte di alcuni giovani tra i quali alcuni erano stati trasportati presso il locale Pronto soccorso in stato di intossicazione.

Accertata altresì la presenza di pregiudicati frequentatori della predetta discoteca e di episodi in cui alcuni di essi  si rendevano responsabili di fatti reato per i quali il Commissariato di Terracina trasmetteva informative di reato presso la Procura della Repubblica competente.

Il Provvedimento del Questore di Latina attesta che sussistono le condizioni di pericolo per l’Ordine pubblico e la sicurezza dei cittadini, atteso che nel locale risultano identificate persone pregiudicate, che ivi sono avvenuti episodi di violenza, che il gestore del locale ha dimostrato gravi carenze collaborative don le FF.OO. e disinteresse verso la sicurezza degli avventori utilizzando personale non qualificato nelle mansioni di sicurezza. Se dovessero ripetersi i fatti che hanno determinato l’emissione del Provvedimento potrà essere disposta la revoca della licenza”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Letto752 volte

Condividi

You must be logged in to post a comment Login