HomeArchivio Altre NotizieDonazioni di sangue, l'Avis: "Ad Aprilia il centro raccolta resta attivo"
spot_img

Donazioni di sangue, l’Avis: “Ad Aprilia il centro raccolta resta attivo”

Articolo Pubblicato il :

Per quanto riguarda lo stop delle donazioni di sangue per il virus della Chikungunya, l’Avis di Aprilia rende noto che il centro di raccolta sul territorio resta attivo. “Anzi – spiega l’Avis – sono convocati con urgenza tutti i donatori idonei a poter donare in questo periodo per sopperire al blocco delle donazioni avvenute nei territori coinvolti dallo stop”.

Ad Aprilia, così come negli altri comuni del Lazio che non siano Anzio e il distretto della ASL Rm2, si dona regolarmente.

Le disposizioni di sospensione, integrate con nota prot. n°2092 del Centro Nazionale Sangue del 13/09, riguardano soprattutto i residenti dei predetti territori. Nello specifico la sospensione totale delle donazioni riguarda solo la Asl 2 di Roma e il Comune di Anzio, oggetto di un focolaio confermato nei giorni scorsi. Nel resto del comune di Roma la donazione è consentita con una quarantena di 5 giorni della sacca raccolta. In tutte le altre aree della Regione, in base all’assunzione di un minor livello di rischio di infezione, al sangue raccolto verrà applicata la ‘quarantena’ di 5 giorni se il donatore ha soggiornato nella Asl Roma 2 o ad Anzio. Durante il periodo dei 5 gg il donatore dovrà comunicare eventuali stati febbrili insorti e nell’assenza di sintomi legati all’infezione, la sacca sarà trasfondibile al termine dei 5 gg.

Per informazioni da parte dei donatori ed eventuali dubbi inerenti la loro idoneità alla donazione o meno, è attivo il numero 3347626808 o è possibile raggiungere l’AVIS di Aprilia tramite la pagina Facebook.

spot_img
ARTICOLI CORRELATI

NOTIZIE PIù LETTE