Due arresti della Polizia tra Latina e Fondi in esecuzione di un’ordinanza.

Archivio Cronaca  

Pubblicato 11-07-2020 ore 11:09  Aggiornato: 18-07-2020 ore 11:06

Due arresti della Polizia tra Latina e Fondi in esecuzione di un’ordinanza. Gli agenti  del Commissariato di Fondi, nella mattinata di ieri hanno tratto in arresto R.S., di 32 anni, in esecuzione di un’ordinanza di sostituzione degli arresti domiciliari con la misura della custodia cautelare in carcere.

“L’aggravamento della misura cautelare – spiegano dalla Questura di Latina – è stato determinato dalle indagini svolte dalla Squadra Anticrimine del Commissariato di Fondi quando, lo scorso 8 luglio l’uomo, già condannato per reati concernenti sostanze stupefacenti con espiazione della pena in regime di arresti domiciliari, venne trovato in possesso di sostanza stupefacente del tipo eroina.

Alla luce di tale condotta, il Tribunale di Latina ha ritenuto appropriata la sostituzione della misura in atto con quella più afflittiva della custodia cautelare in carcere, delegando per l’esecuzione i poliziotti che avevano svolto le indagini”.

I poliziotti della  Questura di Latina, invece, ieri mattina, come disposto dal Giudice Mario La Rosa del Tribunale di Latina, Ufficio G.I.P., hanno arrestato M.G. di 45 anni, in esecuzione all’ordinanza di sostituzione della misura cautelare dell’allontanamento dalla casa familiare con la misura della custodia cautelare in carcere.

Gli investigatori della Squadra Mobile sulla scorta delle numerose denunce presentate dai genitori del 45enne, lo scorso anno lo avevano indagato per maltrattamenti contro i propri genitori e ne avevano ottenuto l’allontanamento dalla casa familiare.  Nei giorni scorsi l’ennesimo episodio di violenza denunciato dal padre, a cui il figlio, nullafacente, chiedeva del denaro. Ieri gli agenti della Questura di Latina hanno dato esecuzione all’ordinanza della  misura cautelare in carcere a carico del 45enne, per il quale si sono aperte le porte della Casa Circondariale di Viterbo.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Condividi

You must be logged in to post a comment Login