Due arresti per droga a Latina: sequestrato un chilo e mezzo di hashish e marijuana.

Archivio Cronaca  

Pubblicato 07-11-2017 ore 13:08  Aggiornato: 14-11-2017 ore 13:07

Nascondeva all’interno della sua azienda agricola, nella zona di Borgo Piave, un chilo e 400 grammi di hashish. Gli agenti della Squadra Mobile della Questura di Latina, assieme ai colleghi del Commissariato di Cisterna, hanno tratto in arresto un uomo di 42 anni, italiano, per detenzione e spaccio di droga. Lo stupefacente è stato rinvenuto nascosto tra la vegetazione, nel corso di una perquisizione all’interno avvenuta ieri all’interno dell’azienda. Sotto sequestro sono finite anche alcune bustine contenenti 120 grammi di marijuana. L’uomo è stato condotto in carere. Un secondo arresto è stato eseguito a Borgo Santa Maria: un altro italiano di 42 anni – nel corso di una perquisizione domiciliare – è stato sorpreso in possesso di 100 grammi di marijuana e di alcune dosi di hashish; per lui sono stati disposti i domiciliari. L’operazione è stata eseguita con l’ausilio dei cani antidroga dell’unità cinofila della Questura di Roma.

“Gli arresti – ha spiegato in una nota la Questura di Latina – sono il frutto di un’intensa attività investigativa indirizzata al contrasto dello spaccio sul territorio di Cisterna e che già aveva portato all’arresto, proprio a Cisterna, qualche giorno prima, di un’altra persona nella cui abitazione fu rinvenuta anche un’arma rubata. Grazie agli spunti investigativi di quest’ultima operazione si è proceduto ad eseguire alcune perquisizioni domiciliari anche a Latina,  che hanno consentito di  ritrovare, presso le abitazioni degli arrestati  una ingente quantità di sostanza stupefacente destinata al mercato dello spaccio cittadino”.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Letto 671  volte

Notizie Correlate

You must be logged in to post a comment Login