fbpx
HomeArchivio Altre NotizieEliminazione delle barriere architettoniche: il Comune di Cori ottiene un contributo regionale...

Eliminazione delle barriere architettoniche: il Comune di Cori ottiene un contributo regionale di 5mila euro.

Articolo Pubblicato il :

Eliminazione delle barriere architettoniche: il Comune di Cori – partecipando ad un avviso pubblico – ottiene un contributo regionale di 5mila euro per la redazione del PEBA, vale a dire il Piano di Eliminazione delle Barriere Architettoniche. “Un primo importante passo – hanno commentato il sindaco Mauro De Lillis ed il consigliere delegato all’Urbanistica, Elisa Massotti – per rendere strade e spazi pubblici più accessibili, per rendere fruibili gli spazi urbani a tutti i cittadini. Garantire a tutti il massimo grado di accessibilità alle aree pubbliche è un atto di civiltà”.

Il nuovo Piano conterrà un censimento e una valutazione delle strutture ad uso pubblico presenti sul territorio comunale e sarà utile a programmare gli interventi per l’abbattimento delle barriere architettoniche.

I P.E.B.A., introdotti nel 1986 con la legge n. 41 e successivamente integrati con l’articolo 24, comma 9, della legge 104 del 1992, che ne ha esteso l’ambito agli spazi urbani, sono lo strumento urbanistico individuato dalla normativa per monitorare e superare le barriere architettoniche insistenti sul territorio.

Il Piano, di cui ogni Comune dovrà dotarsi quale condizione necessaria per l’attribuzione ai Comuni stessi di finanziamenti regionali, è teso a rilevare e classificare tutte le barriere architettoniche presenti in un’area circoscritta e può riguardare la fruizione degli edifici pubblici.

Il P.E.B.A. costituirà uno strumento operativo per una politica di abbattimento delle barriere architettoniche e di miglioramento dell’accessibilità per tutti i cittadini del nostro territorio.

spot_img
ARTICOLI CORRELATI
spot_img

NOTIZIE PIù LETTE