HomeArchivio Altre NotizieEmergenza Covid-19, l’Amministrazione Comunale di Latina proroga alcune scadenze.
spot_img

Emergenza Covid-19, l’Amministrazione Comunale di Latina proroga alcune scadenze.

Articolo Pubblicato il :

il Comune di Latina

Emergenza Covid-19, l’Amministrazione Comunale di Latina proroga alcune scadenze. L’Assessore al Bilancio e alla Pubblica Istruzione del Comune, Gianmarco Proietti, ha annunciato le misure adottate dal Comune in relazione all’emergenza sanitaria in corso. “Per quanto riguarda i tributi – ha spiegato Proietti – sono stati sospesi i termini di pagamento della Tosap, la Tassa per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche, e dell’Icp, l’Imposta comunale di pubblicità, fino al 31 maggio 2020. Tali scadenze sono dunque prorogate all’1 giugno 2020. Inoltre, il Servizio Pubblica Istruzione ha esonerato le famiglie dei bambini iscritti agli asili nido comunali e alle sezioni primavera dal pagamento della retta del mese di aprile”. L’assessore alle Attività Produttive, Simona Lepori ha anche annunciato che si sta lavorando a misure concrete di sostegno per le imprese e i liberi professionisti.

“La retta di marzo, ovviamente – ha spiegato – per chi l’ha già pagata andrà a compensare il primo mese in cui verrà ripristinato il servizio. Abbiamo pensato anche agli asili nido privati in convenzione con il Comune. Il servizio nei nidi comunali, infatti, non è cessato, ma tutto il personale sta gestendo una “relazione” a distanza, attivando canali di comunicazione per sostenere i genitori nell’accudimento dei bimbi.

Ai nidi privati in convenzione chiediamo la disponibilità ad attivare lo stesso percorso, inviandoci, al più presto, una rimodulazione del servizio prestato a distanza in modo da ricalibrare la quota prevista. Una soluzione che auspichiamo possa essere per tutti, anche per le famiglie che non hanno il posto in convenzione”.

“In aggiunta – precisa anche l’Assessora alle Attività Produttive, Simona Lepori – stiamo lavorando seriamente a misure concrete di sostegno per le imprese e i liberi professionisti. Gli interventi saranno strutturali, siamo convinti che non possiamo permetterci, visto il momento così delicato, di intraprendere iniziative del tutto estemporanee. Per questo opereremo in perfetta sinergia con la Regione e il Governo, dando ascolto a ogni singolo imprenditore e a ogni singolo lavoratore”.

spot_img
ARTICOLI CORRELATI

NOTIZIE PIù LETTE