HomeArchivio Altre NotizieEmergenza Covid, la Regione Lazio stanzia un milione e mezzo di euro...
spot_img

Emergenza Covid, la Regione Lazio stanzia un milione e mezzo di euro per gli agriturismi, fino a 2.500 euro a struttura.

Articolo Pubblicato il :

Emergenza Covid, la Regione Lazio stanzia un milione e mezzo di euro per gli agriturismi. È stato pubblicato sul BUR il bando, approvato nell’ambito del Piano per il turismo “Regione vicina”, che stanzia appunto un milione e mezzo di euro per le strutture agrituristiche, che offrono ospitalità in alloggi, compresi gli agricampeggi, autorizzate ed iscritte nell’elenco regionale del Lazio. Le aziende interessate potranno partecipare accedendo, dalle ore 9.00 di domani, venerdì 22 maggio, alle ore 16.00 del prossimo 9 giugno,  alla piattaforma https://www.regione.lazio.it/agriturismo.emergenzacovid19compilando le domande esclusivamente attraverso la procedura telematica che semplifica i tempi, la complessità del processo di istruttoria e di erogazione del sostegno.

Il contributo previsto, sino a un massimo di 2.500 euro, è destinato alle strutture che sono state attive, in termini di offerta, alla data del 31 dicembre 2019.

“È un primo passo importante, – dichiara l’Assessore all’Agricoltura, Promozione della Filiera e della cultura del cibo, Ambiente e Risorse Naturali della Regione Lazio, Enrica Onorati – che rientra nel più ampio piano di sostegno e rilancio per il settore agrituristico e delle attività multifunzionali su cui siamo a lavoro con le nostre strutture amministrative, e ringrazio le Assessore al Bilancio, Alessandra Sartore, e al Turismo, Giovanna Pugliese, per il preziosissimo lavoro svolto insieme.

Sono stati e sono mesi durissimi, – ha sottolineato – durante i quali il nostro primo impegno è stato, e continua a essere, l’ascolto di tutti e il trovare soluzioni immediate e concrete, sapendo che la strada è lunga ma ben consapevoli del lavoro che stiamo portando avanti, per non lasciare indietro nessuno”.

spot_img
ARTICOLI CORRELATI

NOTIZIE PIù LETTE