“Estate a Sabaudia… un mare di eventi”: Entra nel clou il cartellone di iniziative

Archivio Spettacolo e Cultura  

Pubblicato 02-08-2021 ore 10:58  Aggiornato: 09-08-2021 ore 09:45

Se maggio e giugno sono stati l’anteprima e luglio ha rappresentato il vero inizio della stagione, con agosto si spiegano le vele e si prende il mare aperto verso un mese dedito all’intrattenimento e alla promozione turistica del territorio.

Sabaudia si conferma paladina dell’estate con un ricco cartellone di eventi che proprio a partire da questo week end entra nel suo clou, regalando a cittadini e turisti occasioni di divertimento e aggregazione, tra musica, cinema, cultura e molto altro ancora. Insomma ad attendere il pubblico, come recita il claim della programmazione promossa dall’Amministrazione comunale, ci sarà “un mare di eventi”.

Dopo il successo della prima serata di ieri, anche oggi (ore 21) torna la III edizione del TPI Fest – L’informazione senza giri di parole: il direttore Giulio Gambino sul palco in piazza del Comune, ospiterà alcuni dei personaggi più influenti della politica, del giornalismo e della cultura italiana in un talk show avvincente che lancerà spunti di riflessione importanti su vizi e virtù dell’Italia di oggi.

Il dibattito resta protagonista il 2 agosto (ore 21) con True Crim, il salotto di Sabaudia promossa dall’associazione culturale Smart: si parlerà di “2 agosto ’80. La strage di Bologna” della criminologa Imma Giuliani.

Il 3 e 4 agosto (ore 21) fa il suo debutto la rassegna “Musiche di confine” con la direzione artistica del Maestro Piero Cardarelli, che dopo il successo de “I suoni del Lago… oltre il giardino” presenta alla sua città una due giorni dedicata alla musica, con un omaggio l’intramontabile Gabriella Ferri e con le sonorità latine di “Made in Mexico”.

Il 5 agosto i riflettori sono tutti per Sabaudia nella ricorrenza della sua fondazione: 88 anni dalla posa della prima pietra, si celebra la città e la sua evoluzione che l’ha portata oggi ad essere punto di riferimento su diversi fronti oltreché un esempio ammirabile di Città del Novecento.  Alle ore 18.00, presso il Centro di Documentazione “Angiolo Mazzoni”, si terrà la presentazione del volume “Città di Fondazione. Comunità politiche e storia sociale”, di Simone Misiani, Renato Sansa e Fabrizio Vistoli, a cura dell’Osservatorio Geopolitico Internazionale sulle Città di Fondazione. In serata, come tradizione comanda, sarà il maestro Francesco Belli a dirigere il “Concerto per la posa della prima pietra” nell’ambito del rinomato Sabaudia Musica Festival promosso dall’associazione Convivium Pro Musica. Appuntamento in corte comunale alle ore 21.

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Condividi

You must be logged in to post a comment Login