Famiglie a teatro a Priverno, in scena “Mozart Mc Hi Energy”

Archivio Spettacolo e Cultura  

Pubblicato 11-01-2019 ore 18:53  Aggiornato: 13-01-2019 ore 17:53

Continua con successo al Teatro Comunale di Priverno “Famiglie a teatro”, la stagione di teatro ragazzi inserita tra i progetti di Matutateatro – Officina Culturale dei Monti Lepini, con il sostegno della Regione Lazio e la collaborazione del Comune di Priverno.

Domenica 13 gennaio alle 17.30 la rassegna diretta da Titta Ceccano e Julia Borretti propone lo spettacolo “Mozart MC Hi Energy”, una pièce comica e musicale per bambini e ragazzi, interpretata da Gloria Sapio, Maurizio Repetto e Andrea Cauduro della Compagnia Settimo Cielo.

Prendendo spunto dalle Battle dell’Hip Hop, due mondi musicali si sfidano e si fronteggiano: quello del Chipolla, un rapper di periferia, intento a distillare, nella sua cantina, rime dall’esito incerto, e quello di Wolfang Amadeus, non presente in carne ed ossa ma perennemente evocato come vero mago del ritmo e delle armonie, icona geniale e trasgressiva di un tempo lontano, ma in fondo non tanto diverso da una star contemporanea.

Grazie all’insistenza di una mamma fuori dagli schemi detta “Mamacita” e di un giovane nerd di nome “Già Karta DJ”, il Chipolla, e con lui anche il giovane pubblico, scopriranno chi era Mozart e l’esistenza delle leggi musicali. Il finale, che giungerà dopo scherzi, gags, un pizzico di riflessioni semi-serie, qualche informazione per orientarsi tra note, intervalli e scale, e una manciata di notizie fondamentali su chi fosse Mozart, vedrà il Chipolla trionfare sulla scena del suo piccolo mondo nei panni del suo nuovo eroe, dal quale mutuerà una più fresca identità e un più consono nome d’arte: Mozart MC Hi Energy.

La superstar Amadeus è il riferimento per invogliare il giovane pubblico a giocare con il linguaggio musicale sfatando alcuni preconcetti su ciò che viene definito “classico”, archiviato come noioso, polveroso, stantio, distante e quindi, spesso inconosciuto.

Lo spettacolo nasce dalla stretta collaborazione con il Maestro Andrea Cauduro, che ha al suo attivo numerose esperienze nel teatro e nella pedagogia musicale. Sua la partitura che si snoda lungo lo spettacolo muovendosi tra il repertorio classico, le filastrocche infantili e le sonorità metropolitane tipiche dell’Hip-Hop, senza dimenticare di citare il rock ed altri stili contemporanei.

Grazie a tutti questi ingredienti, lo spettacolo è adatto a un pubblico di bambini e ragazzi e garantisce una buona dose di divertimento anche per gli adulti.

Biglietto unico: € 5. E’ consigliata la prenotazione al numero 3286115020.

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Letto 92  volte

Notizie Correlate

You must be logged in to post a comment Login