HomeArchivio CronacaFerragosto sicuro: i Carabinieri intensificano la vigilanza. I suggerimenti per evitare i...
spot_img

Ferragosto sicuro: i Carabinieri intensificano la vigilanza. I suggerimenti per evitare i furti nelle abitazioni

Articolo Pubblicato il :

Ferragosto al sicuro con i Carabinieri di Latina che per il lungo weekend hanno intensificato i servizi di vigilanza, non solo via terra, ma anche via mare  con  la motovedetta di Gaeta e il battello pneumatico in dotazione ai militari di Ponza. Rafforzamento dei controlli anche lungo le spiagge per prevenire situazioni pericolose, dovute all’accensione di falò, all’abuso di alcool e all’abbandono sull’arenile di rifiuti di ogni genere. Particolare attenzione sarà posta alla prevenzione e al contrasto dei reati predatori e dello spaccio di sostanze stupefacenti. Inoltre il  NAS effettuerà controlli sanitari presso le strutture commerciali, bar e ristoranti. Tra le accortezze per evitare furti nelle abitazioni c’è il suggerimento, per chi vive in una casa  isolata, di adottare un cane. Infine si ricorda che il numero unico d’emergenza è il 112.

In vista del lungo weekend di ferragosto, che richiamerà consistenti flussi di visitatori specialmente nelle località a maggiore vocazione turistica come il litorale laziale, il Comando Provinciale dei Carabinieri di Latina ha incrementato le attività di prevenzione e controllo a carattere generale e, nel contempo, attuato mirati servizi di vigilanza che vedrà impegnata l’Arma dei Carabinieri con tutte le sue specialità presenti in Provincia, nell’intero territorio pontino.

Le attività di vigilanza e i controlli delle Forze dell’Ordine saranno intensificati, lungo le principali arterie stradali e i punti di snodo interessati da un aumento del traffico veicolare per l’esodo estivo a tutela della sicurezza della circolazione stradale, mentre la motovedetta CC816 Tripodi di Gaeta e il battello pneumatico in dotazione ai Carabinieri di Ponza, vigileranno sulla sicurezza marittima per eventuali interventi di soccorso e al rispetto delle regole da parte dei diportisti.

Di seguito alcuni consigli rivolti ai cittadini per rendere la loro casa più sicura.

E’ necessario tener presente che i ladri, in genere, agiscono ove ritengono vi siano meno rischi di essere scoperti: ad esempio, case isolate o alloggi ove è palese che sono momentaneamente disabitati. Un ruolo fondamentale assume altresì la reciproca collaborazione tra i vicini di casa in modo che vi sia sempre qualcuno in grado di tener d’occhio le vostre abitazioni. In qualunque caso ricordate il numero unico d’emergenza112.

Installate dei dispositivi antifurto, collegati possibilmente con i numeri di emergenza. Nella sezione in “IN VOSTRO AIUTO” “modulistica-online” sul sito www.carabinieri.ittroverete le indicazioni per poter richiedere il collegamento del vostro antifurto al 112. Non informate nessuno del tipo di apparecchiature di cui vi siete dotati né della disponibilità di eventuali casseforti. Fatevi installare una porta blindata con spioncino e serratura di sicurezza. Aumentate, se possibile, le difese passive e di sicurezza. Anche l’installazione di videocitofoni e/o telecamere a circuito chiuso sono un accorgimento utile. Se vivete in una casa isolata, adottate un cane. Scambiate i numeri di telefono con i vostri vicini per poterli contattare in caso di prima necessità. Non mettete al corrente tutte le persone di vostra conoscenza dei vostri spostamenti (soprattutto in caso di assenze prolungate); evitate di postare sui social le foto delle vacanze. Fatelo solo al vostro rientro.  Sulla segreteria telefonica, registrate il messaggio “in questo momento non possiamo rispondere” e NON “siamo assenti”. Non fate lasciare biglietti di messaggio attaccati alla porta che stanno ad indicare che in casa non c’è nessuno. Considerate che i primi posti esaminati dai ladri, in caso di furto, sono le camere da letto, gli armadi, i cassetti, i vestiti, i quadri. Se avete degli oggetti di valore, fotografateli e riempite una scheda con i dati considerati utili in caso di furto. Nel caso in cui vi accorgeste che la serratura è stata manomessa o che la porta è socchiusa, non entrate in casa e chiamate immediatamente il 112.Comunque, se appena entrati vi rendete conto che la vostra casa è stata violata, non toccate nulla, per non inquinare le prove, e telefonate subito al Pronto Intervento.

In conclusione, l’attività di vigilanza e prevenzione dei Carabinieri non conosce soste nemmeno in estate e proprio durante il Ferragosto viene intensificata e potenziata: i militari dell’Arma dell’intera provincia vigileranno sulla sicurezza di tutti per garantire che la festività possa essere goduta serenamente.

spot_img
ARTICOLI CORRELATI

NOTIZIE PIù LETTE