Fitodepurazione, il Comune di Aprilia vince il bando della Provincia di Latina. In arrivo 150mila euro.

Archivio Altre Notizie  

Pubblicato 08-02-2019 ore 12:14  Aggiornato: 15-02-2019 ore 12:11

Il Comune di piazza Roma, ad Aprilia

Fitodepurazione: il Comune di Aprilia vince il bando della Provincia di Latina. L’Ente di Piazza Roma si è aggiudicato un finanziamento di 150mila euro per la progettazione di un sistema di fitodepurazione diffuso per i nuclei a bassa intensità abitativa situati nel territorio comunale. “I fondi, previsti dalle misure di sostegno alle opere di riqualificazione contenute nel progetto Rewetland, – spiega il Comune di Aprilia – serviranno a realizzare uno studio di fattibilità a livello territoriale per realizzare dei sistemi di fitodepurazione per il trattamento delle acque reflue in nuclei abitativi composti da meno di 300 persone”.

“Il progetto vincitore, denominato Fidea, – precisa il Comune – prevede anche la progettazione di 6 impianti di fitodepurazione per nuclei a bassa intensità abitativa, in accordo con la pianificazione per il recupero delle borgate abusive condotta dal Comune. Sarà realizzato, inoltre, un intervento dimostrativo a servizio di una scuola periferica del territorio”.

Le diverse azioni, previste dal piano di lavoro, saranno accompagnate anche da una campagna di sensibilizzazione rivolta a cittadini e studenti, sull’importanza della qualità delle acque e degli ecosistemi acquatici”.

“Il progetto FIDEA – commenta l’Assessore all’Ambiente, Michela Biolcati Rinaldi – si inserisce all’interno di una strategia più ampia messa in campo dall’Amministrazione comunale, sul tema della depurazione delle acque reflue.

Vista la conformazione urbana di Aprilia, di pari passo con la messa in funzione di altri depuratori accanto a quello di via del Campo, – spiega l’assessore – è fondamentale trovare strade alternative per i diversi nuclei spontanei a bassa intensità abitativa. In questo senso, il progetto ci sarà utile proprio per realizzare un sistema ritagliato sulle esigenze del territorio apriliano. Sarà fondamentale il lavoro in sinergia con i comitati di quartiere e le associazioni locali. Così come l’analisi delle possibili fonti di finanziamento a livello regionale e comunitario, prevista nel progetto e utile a realizzare le opere individuate”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Letto672 volte

Condividi

You must be logged in to post a comment Login