HomeArchivio Spettacolo e CulturaFrancesca Prezioso, un cuore classico alla conquista del Texas
spot_img

Francesca Prezioso, un cuore classico alla conquista del Texas

Articolo Pubblicato il :

La risposta a chi sostiene che il Liceo Classico non sia una scuola attuale arriva dalla giovanissima  Francesca Prezioso, studentessa del 4° anno al Meucci di Aprilia. Dopo essersi destreggiata tra Erodoto e Plauto, ha preso il volo verso il Texas grazie al programma “Exchange Student” – un Erasmus per gli iscritti ai licei/istituti tecnici – per frequentare la Crowley High School. E fin qui la storia è straordinaria ma non troppo. Il motivo in più di soddisfazione per il Liceo Meucci è il fatto che la liceale apriliana sia stata la prima foreign student  della Crowley High School ad ottenere il diploma, risultato inusuale perché di solito gli studenti europei pur frequentando le normali classi, non vengono ammessi alla Senior Class se non per meriti di studio particolari, come invece è stato il caso di Francesca Prezioso che è  entrata anche nella Top 20  e quindi ha ricevuto -come da tradizione- il cordoncino bianco da portare sulla toga nel Graduation day.

La cerimonia è avvenuta domenica scorsa presso il Texas Ranger Stadium e come nei film di Hollywood, ha visto tutti  i diplomati in toga viola, che dopo esser stati chiamati uno ad uno a ricevere il diploma, hanno eseguito il celebre lancio del cappello che sancisce definitivamente la fine dell’esperienza alla high school.

La cerimonia di fine anno chiude così un’esperienza di interscambio culturale che arricchisce lo studente sotto tutti gli aspetti perché Il metodo di studio degli americani è totalmente diverso dal nostro. Loro memorizzano con le esercitazioni e le spiegazioni in classe, non prevedono compiti a casa e non esistono neppure le interrogazioni orali, sostengono solo dei test generalmente strutturati con domande a scelta multipla e che richiedono solo poche risposte aperte.

Grande importanza viene data allo sport e alle attività culturali con strutture impensabili da noi: stadi per tutti gli sport laboratori per le arti, palestre e piscine all’avanguardia.

La partecipazione alle attività sportive è fondamentale per fare amicizia, dal momento che durante le lezioni non si ha tanto tempo per socializzare perchè si cambiano compagni un’ora dopo l’altra.

Francesca ad esempio è entrata a far parte delle cheerleaders coronando un sogno di quando era bambina e soprattutto ha potuto partecipare ai 3 balli della scuola : il “Fall Homecoming”, nel mese di ottobre, il “Winter Homecoming”, a febbraio, e il “Prom”, ad aprile.

I primi due balli sono informali, quindi le ragazze indossano un vestito corto, e le proposte da parte dei ragazzi sono semplicemente a voce. Il Prom, invece, è l’evento per cui ragazzi e ragazze sono in fermento e in ansia sin dall’inizio della scuola. Questo è il ballo a cui si va in coppie, solitamente. Qualche settimana prima del grande evento, il ragazzo fa la “promposal” alla ragazza. Le chiede, cioè, in maniera originale, se vuole essere la compagna di ballo. Solitamente si tiene in una location elegante e raffinata e ci si veste in modo altrettanto elegante.

Tutti questi momenti vengono per sempre immortalati con la realizzazione dell’annuario, o “Year book”, che viene pubblicato alla fine dell’anno e include tutti i momenti salienti dell’anno scolastico.

spot_img
ARTICOLI CORRELATI

NOTIZIE PIù LETTE