Fusti tossici sulla Nettunense ad Aprilia, al via la bonifica del terreno

Archivio Cronaca  

Pubblicato 11-08-2017 ore 15:10  Aggiornato: 19-08-2017 ore 15:08

Sul terreno in questione, nei pressi della linea ferroviaria, si era verificato peraltro un incendio nel 2015, che ha reso necessarie opportune verifiche da parte degli uffici competenti di Arpa Lazio.

Le operazioni di messa in sicurezza sono state eseguite dall’Amministrazione Comunale a seguito della presa d’atto dell’inottemperanza dell’ordinanza sindacale n. 34 del 2 febbraio 2017. La Polizia locale ha infatti verificato il permanere sul sito dei rifiuti pericolosi di cui si era già ordinato lo smaltimento, dando avvio alla denuncia penale a carico del responsabile dell’illecito e all’attivazione delle procedure per l’esecuzione d’ufficio dell’ordinanza.

I primi ed indifferibili lavori di messa in sicurezza del sito, effettuati con una ditta specializzata in bonifiche ambientali e alla presenza continua del personale del Settore Ambiente del Comune di Aprilia, sono stati eseguiti con una procedura di “somma urgenza”, in considerazione della presenza di contenitori deteriorati contenenti sostanze pericolose.

I composti più pericolosi e particolarmente nocivi quali acido cloridrico, acido solforico e cloruro di ferro, sono stati pertanto travasati in contenitori idonei.

Per quanto attiene l’acido cloridrico, circa 8.000 litri sono stati già inviati ad una ditta autorizzata allo smaltimento.

Alle operazioni di smaltimento attualmente in corso, seguiranno analisi ed indagini su altri contenitori presenti sul sito al fine di individuare le modalità più opportune per la successiva bonifica definitiva del sito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Letto 1873  volte

Notizie Correlate

You must be logged in to post a comment Login